PROMOZIONE – LA COPPA “MANCINI” VA ALL’AMITERNINA

L’ultimo trofeo che mancava ad oggi all’Amiternina è stato conquistato grazie a dei motivatissimi giallorossi che hanno sconfitto per 2 a 1 il San Nicola Sulmona.

Il trofeo “Coppa Mancini”, che ha visto confrontarsi le vincitrici dei due gironi di Promozione, sul nuovo campo di Scoppito, è andato agli aquilani. I giallorossi alla fine dei novanta minuti hanno dimostrato di essere più attaccati alla conquista della prestigiosa coppa, la sola che mancava alla loro ricca vetrina e vogliosi di ribaltare quel netto 4 a 0 che patirono al “Pallozzi” in Coppa Italia.

L’incontro è stato caratterizzato da giocate di elevato tasso tecnico, che ha appagato i raffinati palati dei circa 250 spettatori presenti al comunale di Scoppito, facendo loro assaggiare il fascino del campionato di Eccellenza. La gara è stata contraddistinta da un primo tempo giocato a ritmi bassi, interrotto da improvvise fiammate e da una seconda frazione di gioco più vivace con i biancorossi protesi tutti in avanti a cercare il gol del pareggio, lasciando però ai padroni di casa, l’arma del contropiede.

Inizia bene il San Nicola, al 5’, sullo sviluppo del primo calcio d’angolo della gara, Dos Santos devia sulla traversa, un bel cross di Pisani, con Milani battuto. La risposta dei padroni di casa non si attendere: al 13’ Bovino calca una punizione da 25 metri, Meo respinge il bolide, la sfera va sui piedi di Gizzi che batte in rete ma l’ex portiere rossoblù, compie un miracolo e respinge con i piedi.

Al 23 Pisani, con un magia, si libera di due avversai e verticalizza per Del Gizzi; il numero due biancorosso crossa al centro area per Dos Santos che calcia al volo, ma il forte tiro viene respinto d’istinto da Milani. Al 37’ il vantaggio dei giallorossi: affondo sulla fascia di Bovino, lanciato da Gizzi nello spazio; l’inafferrabile numero 7 di casa inventa un cross basso sul secondo palo dove arriva come un falco Nanni che la mette dentro.

Dopo essersi rinfrescati negli spogliatoi, per fronteggiare la calda giornata, i biancorossi al 1’ spaventano i padroni di casa: Pisani sfrutta una grossa indecisione della difesa giallorossa, ruba palla e calcia ma Milani in un’uscita disperata, respinge il tiro. Il raddoppio dell’Amiternina giunge al 21’: cross pennellato di Bovino per Gizzi, che al volo piazza la sfera alle spalle di Meo.

Al 37’ Di Genova crossa per Iezzi, ben piazzato in area di rigore, che si mangia un gol fatto mandando alto sulla traversa, il proprio colpo di testa. Gli ospiti trovano il gol della bandiera al 42’: si accende in area di rigore giallorossa un batti e ribatti finalizzato da Di Genova che trafigge un incolpevole Milani.

Il sogno continua – dichiara il presidente giallorosso Maurizio Colantoni – dopo il campionato, conquistare anche la Coppa Mancini è il massimo e vi prometto che non finirà qua. Ora festa grande e poi penseremo a pianificare il campionato“.

Ecco il tabellino della gara:

AMITERNINA – SAN NICOLA SULMONA 2-1 (1-0)

AMITERNINA: Milani, Lardo, Bafile, Amato, Stranieri, Del Coco, Bovino (37’st. Valente), Federici, Dionisi (7’st. Lenart), Gizzi, Nanni. A disposizione: Capulli, Albani, Tavarozzi, Forcucci, Coletti. Allenatore: Vncenzino Angelone

SAN NICOLA SULMONA: Meo, Del Gizzi, Traini, Di Cola (31’st. Barrero), Iezzi, Valente (1’st. Favilla), Pisani, De Angelis, Dos Santos, Occhiuzzi (19’st. Di Genova), Soria. A disposizione: Carosa, Ciurlia, Pizzola, Campanile. Allenatore: Orazio di Loreto

Arbitro: Fiorà di Teramo (Intinangelo e Centi Pizzutilli di L’Aquila)

Reti: 37’pt Nanni (Amiternina), 21’st Gizzi (Amiternina), 42’st. Di Genova (San Nicola Sulmona)

Ammoniti: Lenart (Amiternina); Pisani, Del Gizzi e Di Genova (San Nicola Sulmona); Lenart (Amiternina).

Note: 7 a 3 i calci d’angolo a favore dell’Amiternina; 250 spettatori di cui 20 ovidiani.

FARO