PROMOZIONE : I VERDETTI DEI PLAY OFF E PLAY OUT

Salve Pontevomano, Palombaro e Sporting Casolana, retrocedono in Prima categoria S. Benedetto dei Marsi, Silvi e Virtus Ortona. Nel girone A la finale play off sarà tra Torrese e Luco

Valerio-Ferdinando-RPrima giornata di play off e play out in Promozione, con i quali si sono decise le ultime retrocessioni e quella che sarà la finale play off nel girone A, dopo la promozione in Eccellenza dello Spoltore in quello B per il gap di punti sulla seconda.

Retrocedono San Benedetto Dei Marsi, Virtus Ortona e Silvi e si salvano Pontevomano, Palombaro e Sporting Casolana, la finale play off per decidere l’ultima promossa del girone A sarà invece Torrese-Luco.

Nella semifinale play off del girone A il Luco supera 3-0 la Nuova Santegidiese; primo tempo favorevole agli ospiti di mister Fabrizi, col portiere del Luco costretto a un paio di miracoli, poi nella ripresa i padroni di casa di mister Giannini scendono in campo con piglio migliore e guadagnano la vittoria grazie alle reti di Margagliotti, Venditti e Cinquegrana, ma in finale dovrà probabilmente fare a meno di diversi uomini usciti infortunati.

Nel play out del girone A finisce 0-0 dopo i tempi supplementari tra Pontevomano e San Benedetto dei Marsi; gara combattuta con buone occasioni sia per i padroni di casa di mister Nardini che per gli ospiti di mister Di Genova, il Pontevomano comunque gioca meglio e riesce a conquistare la salvezza.

Nei play out del girone B la partita tra Silvi e Sporting Casolana è spumeggiante sin da subito e dopo appena 3 minuti la Casolana conquista un rigore. Dal dischetto però Mainella tira clamorosamente fuori. Il Silvi, che ha Ferretti squalificato, Del Grosso infortunato  e Scrivani non al meglio, reagisce bene e sfiora il gol con Orsini e Odoardi, mentre alla mezzora un bel tiro di Mainella viene neutralizzato da Bartoletti. La ripresa riparte con equilibrio e agonismo e le due squadre cercano la rete più volte, come quando Capuzzi si ritrova davanti all’estremo locale ma calcia fuori. A 10 minuti dalla fine c’è la svolta: Odoardi cade in area, per l’arbitro è simulazione e quindi scatta il doppio giallo e l’espulsione per il giocatore del Silvi. La Casolana allora prende coraggio e 5 minuti dopo, su un lancio lungo di De Cillis, Stafa si inserisce in area e scavalca Bartoletti per il vantaggio ospite! Il Silvi prova l’assalto finale e sfiora il pareggio con Scrivani ma non basta. Finisce 0 a 1. Silvi che retrocede dopo un girone di ritorno disastroso mentre la Casolana si salva grazie alla capacità di non mollare mai. I migliori: Corneli e Ortombina per il Silvi, De Cillis e Stafa per la Casolana.

Nell’altra gara di Palombaro i padroni di casa recuperano la rete di svantaggio nel secondo tempo supplementare e condannano la Virtus Ortona alla Prima categoria. La gara è bloccata per la paura di perdere da parte di entrambe le formazioni.  Le uniche azioni degne di nota arrivano nel finale di tempo quando Luca Bucceroni a tu per tu con l’estremo ospite si fa recuerare in extremis dall’intervento di Giammarino che alcuni minuti più tardi cerca il gol di testa ma è bravo Di Tollo a parare. Nei supplementari la gara si vivacizza e all’8’ il portiere locale si oppone ad una bella punizione di Mario Quintiliani. Al 2’ del secondo tempo supplementare, invece, un cross in mezzo trova la testa di Valbonesi che realizza la rete del vantaggio. Passano pochi minuti, però, e un angolo di Bucceroni  trova la testa di Valerio (nella foto) che firma il pareggio che salva il Palombaro e manda l’Ortona in Prima categoria.

Roberto Marchione