PROMOZIONE B – OVIDIANA SULMONA, VITTORIA CERCATA E OTTENUTA CONTRO LA VAL DI SANGRO

L'attaccante fuoriquota Bianchi: “Crediamo nella salvezza”. Il ds Lerza: "E' una vittoria che vale molto"

Lerza-Valdo-RSULMONA. “E’ stato molto importante il mio gol perché avevamo assolutamente bisogno dei tre punti per la lotta salvezza”. Così Simone Bianchi, attaccante classe 2000, match winner dell’Ovidiana Sulmona contro la Val di Sangro.

La squadra di Candido Di Felice ritrova dunque il successo che permette di abbandonare l’ultimo posto e di credere maggiormente nella salvezza. La rete premia l’impegno di Bianchi e la fiducia che gli sta dando l’allenatore che nelle ultime cinque partite lo ha impiegato da titolare ben quattro volte.

“Spero – afferma – di ripagare sempre al meglio la fiducia che mi mi sta dando il mister”.
Volti soddisfatti domenica al termine della gara al Pallozzi per una vittoria cercata ed ottenuta.

“Era necessario il successo – commenta il ds Valdo Lerza (nella foto) – perché venivamo da un periodo caratterizzato da pochi risultati positivi. La classifica è ancora preoccupante ma ora ripartiamo da questa vittoria che vale molto. Il nostro portiere non ha subito un tiro quindi i tre punti sono meritati. La squadra nel complesso non sta giocando male. Nelle scorse domeniche, come a Scafa, non meritavamo di perdere. Certo, sappiamo di avere una squadra molto giovane con diversi fuoriquota ed anche poco esperta per la categoria però siamo fiduciosi per le prossime partite e speriamo nella salvezza”.

L’Ovidiana Sulmona sale adesso in terzultima posizione a quota 27 e le distanze dalla zona per la salvezza diretta si sono ridotte a 3 punti.

“Il gruppo è fiducioso – conclude Bianchi – perché daremo il massimo fino alla fine per ottenere la salvezza diretta oppure tramite i play out. Vogliamo rimanere in Promozione”.

L’impegno dei biancorossi sarà ora quello di sfruttare al meglio anche la seconda gara casalinga consecutiva di domenica prossima contro la Fater Angelini Abruzzo.

Domenico Verlingieri