PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELL’UNDICESIMA GIORNATA

Lanciano – San Salvo match clou di giornata, Bacigalupo Vasto Marina in trasferta a Raiano

Castellano Alfredo3Bucchianico-Piazzano. I ragazzi di mister D’Orazio arrivano da 3pareggi consecutivi e attendono ancora la prima vittoria interna, un tabù vero e proprio. Il Piazzano di mister Abbonizio, dall’altra parte, ha ottenuto appena 2 punti in 5 trasferte fin qui e vuole continuare la sua risalita.

Casolana – Fossacesia. Sfida particolare in casa dei gialloblù, vincenti nelle ultime due partite interne, ma reduci dalla debacle di San Salvo. A fronteggiarli, infatti, ci sarà il Fossacesia del grande ex Mattia Mainella, squadra imbattuta da 5 giornate e che vorrà continuare la striscia positiva prima dello scontro con il Lanciano.

Lanciano – San Salvo. Gli occhi di tutti gli interessati, però, saranno rivolti al “Biondi”, dove va di scena il match clou dell’undicesima giornata tra il Lanciano del presidente De Vincentiis e il San Salvo. I frentani hanno vinto nove volte su 10 in un avvio di campionato decisamente positivo e hanno ritrovato il miglior Tarquini dopo l’infortunio. Dall’altra parte, qualche distrazione di troppo ha lasciato i ragazzi di Castellano (nella foto) al quarto posto, a -8 dalla capolista.

Raiano-Bacigalupo Vasto Marina. Caccia alla settima vittoria consecutiva per i vastesi. Gli uomini di mister Cesario non intendono mollare la seconda posizione, ma occhio ai peligni. I rossoblù, infatti, hanno vinto 3 volte e pareggiato una su 5 sfide interne e vengono dall’ottimo e rocambolesco 3-3 di Ortona.

River Chieti 65-Ortona. Altro big match in terra teatina. Dopo aver ritrovato la vittoria nel turno infrasettimanale, i rosanero vogliono ulteriormente avvicinare la zona play off e hanno l’occasione di farlo contro una squadra in un periodo non semplice come l’Ortona. Privi di bomber Pompilio, i gialloverdi dovranno cercare di riavvicinare i primissimi posti approfittando degli scontri diretti in programma.

Sant’Anna-Casalbordino. Teatini chiamati a ritrovare un successo interno che manca dal 23 settembre. Dopo il 3-3 di Piazzano, serve tornare a vincere per mantenere una posizione favorevole in classifica. I casalesi di Appignani, dal canto loro, sono in netta ripresa dopo una lieve flessione e arrivano da tre convincenti vittorie che hanno dato ai giallorossi il terzo piazzamento nel girone.

Scafa Cast-Fater Angelini. Suggestivo match tutto pescarese in casa della neopromossa. I ragazzi di mister De Melis, sempre privi dello squalificato Traorè, vogliono proseguire la loro striscia positiva che è partita vincendo in casa della Val Di Sangro ed ha avuto seguito con lo 0-0 di Sulmona. Dall’altra parte, la Fater non ha potuto evitare il ko con la battistrada Lanciano, ma vuole ritrovare un successo che manca dal 13 ottobre.

Val Di Sangro-Ovidiana Sulmona. Dopo una striscia di risultati positivi che sembrava interminabile, i sangrini sono caduti due volte in pochi giorni. Per rialzarsi, la squadra di Soria dovrà superare l’Ovidiana Sulmona di mister Lo Re, che non avrà a disposizione lo squalificato Shala.

Villa 2015-Passo Cordone. Una sola sconfitta interna in stagione, ma un cammino altalenante per i ragazzi di Antinucci. Dopo il ko di Casalbordino, l’occasione di rialzarsi arriva contro il fanalino di coda Passo Cordone, reduce da 6 ko consecutivi e senza gol all’attivo da 3 giornate. I vestini hanno l’obbligo di muovere la classifica per evitare di restare coinvolti in basso ancora.

N.M.