PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELL’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Il Bacigalupo Vasto Marina si già è assicurato il secondo posto, nei play out è ancora bagarre

Di-Marzio-Enio-RBacigalupo Vasto Marina-Lanciano Calcio 1920. Dopo una stagione memorabile, le prime due della classe si preparano allo scontro diretto. Nessun assillo di classifica, poiché i locali di mister Cesario hanno la certezza del secondo posto, mentre i frentani di Del Grosso, centrata la doppietta con campionato e Coppa Italia, sono già con il pensiero alla prossima stagione, in Eccellenza.
Casalbordino-Fater Angelini. Dopo la sconfitta di Sulmona, il Casalbordino ci tiene a chiudere in bellezza, pur non potendo migliorare la terza piazza. Gli uomini di Vecchiotti hanno già eguagliato i 60 punti, per accrescere ulteriormente il bottino c’è da superare una Fater Angelini motivata a salutare la stagione al meglio dopo la seconda salvezza consecutiva. La compagine pescarese allenata da Nepa è a 41 punti.

Fossacesia-Val Di Sangro. Salvezza in tasca per Fossacesia e Val Di Sangro, entrambe a 41 punti. I biancorossi del presidente Ursini vengono da 4 risultati utili consecutivi e, soprattutto, dal 3-0 sul San Salvo. I sangrini di Soria, a punti da 5 giornate, vorranno chiudere anche con un successo in esterna per migliorare le proprie statistiche.

Ortona-Scafa Cast. La classifica non obbliga a vincere, ma Ortona e Scafa Cast si vogliono sicuramente congedare positivamente. I gialloverdi sono sicuri del quarto posto, che però non varrà la disputa dei play off per l’ampio margine assunto dal Bacigalupo. I pescaresi di De Melis, al primo anno in Promozione, sono andati al di là di ogni previsione.

Passo Cordone-Ovidiana Sulmona. Partita che potrebbe essere l’anticipo dello scontro salvezza nei play out. Grande probabilità di incontrarsi nei play out per aprutini e sulmonesi, con i primi ad inseguire a 3 punti al momento. L’Ovidiana è a 34 punti, troppo pochi per ambire alla salvezza diretta, così bisognerà ricaricare le batterie verso la post season.

Piazzano-San Salvo. La classifica chiude le strade della salvezza al Piazzano, che può eguagliare ma non superare la quota che vale la permanenza diretta in Promozione. Così saranno play out, ma la squadra biancorossa vorrà presentarsi al meglio. Arriva il San Salvo, che non ha null’altro da chiedere in una annata non semplice e con molti ostacoli lungo il percorso.

Raiano-Casolana. I peligni vogliono celebrare nel migliore dei modi la salvezza di fronte al proprio tifo. Arriva, però, una Casolana alla disperata ricerca di punti per evitare un clamoroso ultimo posto dopo una lunga lotta con le rivali.

River Chieti 65-Bucchianico. Il River del presidente Bassi vuole prendersi definitivamente il sesto posto, un ottimo risultato dopo qualche intoppo in eccesso. I rosanero avrebbero potuto fare qualcosa in più, ma c’è fiducia verso il futuro, puntando soprattutto sulla forza dei giovani. Il Bucchianico è salvo, ma intende congedarsi al meglio e, magari, raggiungere e superare i 40 punti.

Villa 2015-Sant’Anna. La squadra di Antinucci ha centrato una nuova salvezza accarezzando spesso il piazzamento nella top 5. Ora ci si lancia verso la prossima annata, ma la stagione si chiude in casa in un match non facile. Il Sant’Anna di mister Di Marzio (nella foto), infatti, vuole evitare la deludente sorpresa della retrocessione e cerca di piazzarsi al meglio per i play out.

Nicolas Maranca