PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTINOVESIMA GIORNATA

Il Lanciano ospita il Fossacesia, il Bacigalupo Vasto Marina a Chieti contro il River. Nessun anticipo al sabato

Periotto AndreaBucchianico-Casalbordino. Il Bucchianico aspira al secondo successo di seguito, che darebbe agli uomini di D’Orazio una gran fetta di salvezza. Il Casalbordino, però, non può permettersi più errori, la distanza dal Bacigalupo Vasto Marina è sempre più netta e conta distanziarsi dall’Ortona.

Casolana-Piazzano. Uno scontro diretto che promette 90′ più che infuocati. La Casolana di Capuzzi e compagni non ha mai perso nell’ultimo mese e corre per uscire dalla zona play out. I biancorossi, però, hanno l’obiettivo di rialzarsi dal ko interno col Bucchianico, una vittoria può valere il sorpasso proprio nei confronti dei gialloblù.
Lanciano-Fossacesia. La capolista gioca per fare 13 vittorie consecutive e per accrescere sempre di più il suo bottino di gol segnati. Si attendono anche notizie da Chieti, dove il Bacigalupo potrebbe ulteriormente scivolare indietro e dare ai rossoneri di Del Grosso la quasi certezza matematica del titolo. Dall’altra parte c’è il Fossacesia di Periotto (nella foto) , che è a quota 33 punti e che vuole al più presto raggiungere il traguardo dei 40 punti.

Ovidiana Sulmona-Fater Angelini. L’Ovidiana di mister Di Felice ha rialzato la testa battendo la Val Di Sangro ed è riuscita ad estendere la lotta play out a più squadre. Ora, però, per uscirne servirà un’altra prova da 10 in pagella contro la temibile Fater. I pescaresi di mister Nepa hanno 34 punti dalla propria parte e vengono da tre ko consecutivi.

River Chieti 65-Bacigalupo Vasto Matina. Senza dubbio è il big match di giornata. Nella sfida a distanza tra i bomber Antignani e Cesario, c’è anche di più. I teatini hanno bisogno di vincere per dimenticare il rocambolesco 4-2 di Ortona, mentre i vastesi vogliono restare stabilmente al secondo posto per continuare a cullare il sogno promozione.

Sant’Anna-Passo Cordone. Altro scontro salvezza è quello che opporrà ultima e penultima della classe. I teatini arrivano da 5 ko consecutivi che li hanno catapultati in coda. Gli aprutini hanno perso le ultime due trasferte, ma vogliono giocarsi il tutto per tutto in una sfida che può valere una stagione.

Scafa Cast-San Salvo. Lo Scafa di mister De Melis è ormai certo della salvezza e guarda all’alta classifica, per cercare di portar via anche il quarto posto dell’Ortona. Dopo tre vittorie consecutive, i pescaresi devono vedersela con il San Salvo, reduce da un rocambolesco 3-5 con il Lanciano e da un momento poco ottimale a livello di risultati.

Val Di Sangro – Raiano. Risucchiati nella lotta per evitare i play out, i sangrini di Soria non potrebbero chiedere sfida migliore per rialzarsi. Il Raiano, infatti, dista appena due punti e un successo tra le mura amiche proietterebbe Torres e compagni sopra i peligni. Rossoblù che vengono dal beffardo ko con la seconda in classifica, ma che continuano a mostrare progressi.

Villa 2015-Ortona. Francavillesi chiamati a vincere per raggiunger e superare i 40 punti e per archiviare anche questa annata. Due pareggi consecutivi per il team di Antinucci, che adesso dovrà fronteggiare la temibile forza gialloverde di mister Sanguedolce. L’Ortona cerca di accorciare il divario dal terzo posto, il successo con il River rappresenta un nuovo inizio cui dare continuità.

Nicolas Maranca