PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTICINQUESIMA GIORNATA

Ostacolo Ortona per Il Delfino Flacco Porto, la Val di Sangro a Loreto contro il Passo Cordone. Castiglione Valfino - Virtus Pratola anticipata a sabato alle 15

Merletti-Gianni-RCastiglione Valfino-Virtus Pratola ha il sapore dello scontro diretto e non poteva che arrivare nel classico anticipo del sabato, cui siamo ormai abituati da alcune settimane. I teramani, dopo la débâcle con la Val Di Sangro, vogliono tornare a far valere il fattore campo, ma faranno a meno dello squalificato De Amicis. Una vittoria sarebbe fondamentale: i ragazzi di Serti si porterebbero in una posizione vantaggiosa per la salvezza diretta. Mai sottovalutare i peligni. però. La Virtus, dopo il beffardo pareggio di Palombaro, cerca di sorprendere Colicchia e compagni, con l’obiettivo di riscattare il trend negativo delle ultime giornate.

Altro match interessante, non semplicemente in chiave salvezza, è quello tra Bucchianico e Casolana. I rossoblù sono decisi a non mollare il quinto posto, ma servirà pazienza e attenzione per non inciampare in questo turno. Dopo il pareggio con la Fater, Di Properzio e compagni non possono più mancare il colpo e devono necessariamente accorciare dalla seconda se vogliono regolarmente svolgere gli spareggi promozione. I gialloblu di Anzivino, però, hanno bisogno di punti salvezza e hanno dimostrato la propria fame stendendo il Piazzano nel weekend precedente. Due squalificati, Raimondo e Nicodemo, per gli ospiti, uno, Di Felice, per i padroni di casa.

La paura di retrocedere contro la voglia di riprendere il trenino delle primissime. Fossacesia-Casalbordino potrebbe sintetizzarsi così, ma non solo. La vittoria dei biancorossi all’andata dimostra che tutto può accadere e Ferrandina e compagni sperano di ripetersi. Un pareggio, un successo e un ko per il Fossacesia nelle ultime settimane, ma l’incubo della zona play out è sempre vivo. Per scacciarlo bisognerà superare il team allenato da Cesario, una compagine imprevedibile e con il coltello tra i denti dopo aver pareggiato con lo Sportland Celano. 4 risultati utili consecutivi per i casalesi, che sognano di riacciuffare il terzo posto ben presto.

Big match in quel di Pescara, visto che Il Delfino Flacco Porto e l’Ortona animeranno la domenica pomeriggio degli appassionati. Dopo l’inatteso ko di Raiano, i padroni di casa vorranno riprendere la loro marcia a tutti i costi, puntando su un fattore campo che vede ancora imbattuti i ragazzi di Bonati. Un punto nelle ultime due giornate per i gialloverdi, un po’ fermi sugli allori dopo l’ottimo avvio della gestione Sanguedolce. Difendere il terzo posto è una priorità, insidiare i primi due è un’ambizione non così irraggiungibile per Pompilio e compagni.

Dopo un punto simbolicamente importante in un anno tanto difficile, il Palombaro proverà a fermare anche il Raiano. Gialloblu molto distanti dal penultimo posto, ma decisi a giocarsi le proprie carte fino all’ultimo secondo. Peggior attacco e peggior difesa del girone per il sodalizio di mister Giandonato, ma guai a puntare troppo sui numeri. Gli aquilani si presentano al massimo della forma dopo i 4 punti conquistati con Ortona e Il Delfino Flacco Porto. Mister Antinucci vuole avvicinare l’ultima salva, in questo momento il Fossacesia, per andare verso un finale di stagione da vivere fino in fondo.

Passo Cordone e Val Di Sangro si troveranno di fronte con ambizioni diverse, ma con la stessa voglia di vincere. I vestini, dopo il colpo grosso sul Villa 2015, cercano il terzo successo nell’ultimo mese, un risultato che significherebbe non poco nel discorso salvezza. La compagine di Bisci, invece, non intende cedere il primo posto nuovamente e vuole il terzo acuto consecutivo per tornare a far paura alle rivali. Uno dei migliori attacchi del raggruppamento (40 gol) va alla ricerca anche del primato in questa speciale graduatoria.

Il Piazzano ospita il Real Treciminiere per non far diventare abituale questa crisi di risultati. Un punto ottenuto nelle tre sfide precedenti, bottino magrissimo per una delle squadre più sorprendenti fin qui. Mister Padolecchia si affida al tandem Bussoli-Pierri, capace di segnare 30 volte in questa annata. Gli atriani vengono da due vittorie consecutive e 0 gol incassati negli ultimi 180′. Merletti (nella foto) continua a blindare la sua porta ed è anche grazie a lui che i ragazzi di Di Marzio insidiano la zona play off.

Sportland Celano e Villa 2015 si giocano il tutto per tutto per i rispettivi obiettivi. I marsicani non possono permettersi passi falsi, altrimenti le squadre più avanti in classifica aumenterebbero il gap di punti, attualmente minimo. L’ottimo pareggio con il Casalbordino ha caricato tutto l’ambiente e la salvezza sembra davvero alla portata. Gli uomini di Leone sono fermi a 0 punti nelle ultime due gare ufficiali, mettendo a repentaglio l’ambizione di arrivare ai play off e rischiando di farsi risucchiare nel vortice che conduce ai play out.

Sulmona e Fater Angelini si vedono divise da appena un punto, con i biancorossi avanti al momento. Ovidiani col morale alle stelle dopo aver mandato ko l’Ortona, per mister Di Felice non è così utopico pensare di arrivare al quinto posto. I pescaresi sono imbattuti da 3 giornate e cercano il poker di lusso per mettere altri importanti mattoni nella rincorsa alla salvezza diretta. Al momento, i ragazzi allenati da Macerata hanno 5 punti sulla zona play out.

Nicolas Maranca