PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELLA TRENTESIMA GIORNATA

Il Lanciano va a Piazzano, il Bacigalupo Vasto Marina ospita il Villa 2015. Nessun anticipo al sabato

Ciavatta-Dino-RBacigalupo Vasto Marina-Villa 2015. “Giornata biancazzurra” per il Bacigalupo Vasto Marina, che attende il Villa 2015 per non incrementare il distacco dalla capolista Lanciano. Manca solo l’aritmetica agli ospiti per assicurarsi la salvezza, che sembrerebbe essere comunque già raggiunta.

Casalbordino-Casolana. Dopo l’uscita di scena dalla Coppa Italia, il Casalbordino di Vecchiotti vuole diminuire il gap dal secondo posto per potersi giocare i play off. Dall’altra parte ci sarà una Casolana affamata, a caccia di riscatto dopo la debacle interna con il Casalbordino.

Fater Angelini-Val Di Sangro. Impegno interno per la Fater all’antistadio “Adriano Flacco” di Pescara, reduce dal brillante successo esterno contro l’Ovidiana. Gli uomini di Nepa si affideranno al solito Faieta, tornato al gol proprio nell’ultima giornata, e ai suoi validissimi giovani. La Val Di Sangro di Soria vuole mettersi al sicuro e prova a dar seguito al 2-0 rifilato al Raiano.

Fossacesia-Scafa Cast. Dopo la sconfitta con la capolista, il Fossacesia di Periotto torna a giocare in casa per staccare la zona rossa. Arriva il lanciatissimo Scafa Cast di capitan Sciarretta, quarta forza del campionato e grande rivelazione del girone.

Ortona-Sant’Anna. Dopo la sconfitta di Francavilla, l’Ortona di mister Sanguedolce vuole riprendersi il quarto posto e dimenticare lo scivolone di una settimana fa. Di fronte a bomber Pompilio e compagni, però, ci sarà un Sant’Anna alla disperata ricerca di punti salvezza visto l’attuale ultimo posto in classifica.
Passo Cordone-Bucchianico. Il Passo Cordone vuole lasciare il penultimo posto in classifica ed un buon punto di partenza è rappresentato dai due pareggi consecutivi che proiettano gli aprutini alla sfida con il Bucchianico. Il team di mister D’Orazio cerca di assicurarsi al più presto la permanenza nella categoria, ma bisognerà migliorare l’attuale bottino di 34 punti per farlo.

Piazzano-Lanciano. Il Piazzano, in piena zona play out, cerca di fare il colpo grosso contro la capolista Lanciano. I biancorossi vengono dal tris rifilato alla Casolana nello scontro diretto, mentre i frentani sono reduci dal successo in Coppa Italia contro il Casalbordino firmato Boccanera. Con un successo e la contemporanea sconfitta del Bacigalupo, i rossoneri di Del Grosso brinderebbero anticipatamente alla promozione in Eccellenza.

Raiano – River Chieti 65. Discorso salvezza ancora aperto per il Raiano di mister Di Corcia, chiamato a fronteggiare il River in questo turno. Peligni a 32 punti, ma con due sconfitte consecutive nelle precedenti settimane. I teatini, invece, sono ormai certi della salvezza e cercano di continuare a scalare la classifica.

San Salvo-Ovidiana Sulmona. Tre sconfitte di seguito per il San Salvo di mister Ciavatta (nella foto), che deve rialzarsi contro l’Ovidiana per archiviare il discorso salvezza. Gli uomini di Di Felice non vincono in trasferta da metà ottobre e vogliono vendicare il ko dell’ultimo turno per superare i 27 punti attuali.

Nicolas Maranca