PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO L’ULTIMA GIORNATA DI ANDATA

Il Delfino Flacco Porto, Ortona e Val di Sangro guidano la classifica, si stacca il Casalbordino

Palombizio-Maximiliano-RTermina il girone di andata e non mancano certo le sorprese anche in questo turno. Sono 21 i gol messi a segno nel weekend del girone B, con 1 pareggio, 6 vittorie casalinghe e 2 esterne. Al comando adesso ci sono 3 squadre, ma diventa entusiasmante la lotta play off.

Gara bella ed entusiasmante tra Bucchianico e Castiglione Valfino, vinta in rimonta dalla compagine di casa. Proprio così, i teramani avevano infatti chiuso sull’1-0 il primo tempo grazie al sigillo del solito Marco Colicchia. Nella ripresa, però, i rossoblu hanno ribaltato la situazione a proprio favore grazie alla doppietta di Di Properzio, sempre più decisivo per i suoi. Quarto successo nelle ultime 5 giornate per i ragazzi di Valeriano D’Orazio, che adesso sono a ridosso della zona play off. Per la compagine di mister Appignani è il settimo ko esterno su 9 sfide disputate lontano dal proprio terreno di gioco, ma il quinto posto resta comunque ad un punto.

Colpo esterno della Val Di Sangro in casa del Casalbordino. Primo tempo sfortunato per gli ospiti, che prima centrano un clamoroso palo con Bucceroni, poi trovano un ottimo intervento di Forlani su un tiro di bomber Soria. La gara evolve ad inizio ripresa con la squadra di Bisci che resta in 10 per l’espulsione di Rossetti, ma i casalesi non ne approfittano e così ci pensa Mastronardi a sbloccare la gara, segnando il gol decisivo per dare i tre punti ai sangrini. I ragazzi di Cesario, fermati dal palo nel recupero, perdono la prima posizione e non hanno raccolto alcun punto nelle ultime due settimane. Val Di Sangro al comando della classifica con il secondo successo consecutivo, adesso due big match attendono Soria e compagni prima della sosta.

La Casolana vince in modo netto lo scontro diretto con il Raiano e mostra maturità e lucidità con un 3-0 che parla da sé. De Camillis e Mainella indirizzano la partita già nel primo tempo, con un 2-0 inatteso già al 22′. Nel finale, i gialloblu chiudono i giochi con Zekthi e brindano al terzo risultato utile consecutivo. I ragazzi di Anzivino salgono al quattordicesimo posto con 18 punti, vicinissimi al Passo Cordone. Nessun gol subito dalla squadra negli ultimi 330′, un ottimo traguardo per chi è in lotta per la salvezza. Gli aquilani impattano dopo due vittorie di seguito e restano fermi a quota 17 punti. La sfida con il Real Treciminiere dovrà far emergere la reazione di Cisse e compagni.

Accade di tutto tra Fater Angelini e Il Delfino Flacco Porto, ma sono gli ospiti ad aggiudicarsi il derby pescarese nel finale. La Fater parte bene e sblocca con Fusella a metà del primo tempo, ma nella ripresa si scatenano i ragazzi di Bonati. Carpegna è l’autore del gol del pareggio, prima di un finale entusiasmante. Perilli e Sichetti, infatti, portano il risultato sul 3-1 negli ultimi istanti di gara. I ragazzi del Presidente Paluzzi si godono il primato in classifica, ottenendo la quarta vittoria consecutiva e confermando la miglior difesa del campionato. La squadra di mister Macerata torna al gol, ma è al sesto match consecutivo senza successo.

Il Fossacesia stende un mai domo Sportland Celano con un classico 1-0. Gara sostanzialmente equilibrata, con due squadre che non si risparmiano e sfiorano più volte il gol. Ad andare a segno, però, è la compagine biancorossa con un guizzo di Giammarino. Marsicani vicini al pareggio in più occasioni, ma il giovane Piccirilli ha neutralizzato ogni tentativo ospite. Mister Vecchiotti si gode il settimo posto, ma non vuole fermarsi qui dato che la zona play off dista appena due lunghezze. I gialloverdi restano fermi a quota 13 punti, ma continuano a mostrare un bel gioco, stavolta non è bastato, ma si può ancora sperare.

L’Ortona piazza il colpo di giornata fermando, con un netto 3-0, la striscia positiva del Villa 2015. Gialloverdi già sul 2-0 al 28′ del primo tempo grazie ai gol di Giancristofaro e Catenaro. Nella ripresa, ci ha pensato il solito Pompilio a siglare il tris e a dare i 3 punti a mister Di Biccari. Due vittorie, 6 gol fatti ed 1 solo subito, è il bottino della neopromossa nelle ultime 2 giornate. 33 sono i gol messi a segno dalla squadra nel solo girone di andata, il primo posto è meritato, ma quanto rammarico per le gare fallite. La formazione allenata da Enzo Leone non perdeva dalla prima giornata di campionato e adesso serve un pronto riscatto per non perdere anche la quinta posizione.

Il Piazzano reagisce con rabbia dopo il ko di Castiglione e stende 3-0 il Passo Cordone. Al 12′ del primo tempo il parziale vedeva già avanti di due gol i biancorossi con le firme dei soliti Pierri e Bussoli. Nonostante una timida reazione degli ospiti, nel secondo tempo è arrivata anche la doppietta di Pierri e, di fatto, la sfida si è chiusa così. 12 gol segnati, 1 subito e 9 punti nelle ultime tre gare casalinghe per il Piazzano, adesso salito a 23 punti in classifica. I vestini restano a ridosso della zona play out e perdono contatto dalle squadre che li precedono con la terza sconfitta esterna consecutiva.

Termina a reti bianche il confronto tra Real Treciminiere e Virtus Pratola. Le due squadre non hanno saputo sfruttare le occasioni create ed è un gran rimpianto per gli atriani, che mostrano un buon gioco ma mancano in fase realizzativa. Teramani senza gol segnati da 320′, una crisi in fase offensiva assolutamente da migliorare. La compagine di mister Di Marzio sale a 22 punti in classifica, la strada per la salvezza è lunga e ricca di insidie. Peligni protagonisti di tre gare consecutive concluse sullo 0-0, ma restano al quindicesimo posto.

Il Sulmona schianta 3-0 il Palombaro e torna al successo. Ottima prova dei nuovi acquisti dei biancorossi e il vantaggio arriva con La Gatta nel primo tempo. Nella ripresa, poi, Ranauro e Palombizio (nella foto) chiudono i giochi e i gialloblu restano in 10 per l’espulsione di Giangiulio. Ovidiani scatenati, decisi e aggressivi in fase offensiva. La squadra di Di Felice è a 5 punti dai play off e continua a sperare, anche grazie ad un mercato invernale condotto egregiamente dalla società. Palombaro che resta ultimo a 9 punti, pesano i tanti indisponibili, ma non manca la sfortuna in fase realizzativa, con Di Censo che ha compiuto dei veri e propri miracoli su Peralta e compagni.

Nicolas Maranca