PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA VENTOTTESIMA GIORNATA

Ancora tre punti per Lanciano e Bacigalupo Vasto Marina. In coda vince solo l’Ovidiana Sulmona

DAncona-Davide-RBacigalupo Vasto Marina – Raiano 1-0. Torna a vincere il Bacigalupo e lo fa col minimo scarto. In casa, i vastesi piegano 1-0 il Raiano, grazie al penalty di bomber Cesario al quarto d’ora del secondo tempo. Per la squadra del Presidente Travaglini è stata posta una seria e definitiva ipoteca sul secondo posto, mentre il distacco dal Lanciano resta di 10 lunghezze. Raiano che cade con onore dopo il successo sull’Ortona, ma per sua fortuna non ne approfittano nelle retrovie.

Casalbordino-Sant’Anna 2-1. Il Casalbordino vince la seconda gara nelle ultime 3 giornate. I gol di Piccolo e Koffi, intervallati da quello di Costantini, fanno viaggiare il team di mister Vecchiotti a quota 52, mentre il Sant’Anna crolla, a testa alta, e resta fanalino di coda a quota 24 punti.

Fater Angelini-Scafa Cast 2-3. Rocambolesco risultato nel match tutto pescarese. 4 dei 5 gol complessivi si registrano nel primo tempo. Due volte in vantaggio con la doppia firma di D’Ancona (nella foto), lo Scafa viene ripreso prima da De Leonardis e poi da Cipollone. Nella ripresa, la Fater cede il passo agli ospiti e incassa la tripletta di D’Ancona a 10′ dalla fine. Scafa quinto in classifica a 43 punti, mentre la Fater resta a 34 con la terza sconfitta consecutiva.

Fossacesia-Casolana 2-2. Non mancano gol ed emozioni nello scontro salvezza tra Fossacesia e Casolana. I locali passano subito in vantaggio con Costantini, poi Hakani e Di Giuseppe ribaltano i giochi in favore della squadra gialloblù. Nella ripresa, Cardone trasforma il rigore del definitivo 2-2 e permette ai biancorossi di salire a 33 punti con il terzo risultato utile consecutivo. Casolana che si porta a 29, sempre in zona playout ma a -1 dalla Val Di Sangro.

Ortona – River Chieti 65 4-2. Festival del gol nel big match tra Ortona e River Chieti. Sblocca Antignani per gli ospiti, ma Bernabeo e Dragani ribaltano prima del duplice fischio. Nella ripresa altro sigillo, il tredicesimo, dell’attaccante del River, prima della decisiva doppietta di Pompeo, che dà i 3 punti all’Ortona dopo ben 3 sconfitte consecutive. River che perde il quinto posto e resta a 41 punti in classifica.

Bianchi-Simone-ROvidiana Sulmona-Val Di Sangro 1-0. L’Ovidiana vince 1-0 ed inguaia la Val Di Sangro di Soria. Un match che potrebbe essere decisivo per le sorti del campionato, con Bianchi (nella foto) che rompe l’equilibrio ad inizio ripresa e dà a mister Di Felice la prima vittoria dopo 3 domeniche a secco. Sulmona a 27 punti ora, mentre i sangrini tremano, con appena 1 punto sui play out.

Passo Cordone-Villa 2015 0-0. Passo Cordone e Villa 2015 non si risparmiano, ma al triplice fischio si accontentano di un punto che muove la classifica. Gli aprutini lasciano l’ultimo posto ancora una volta e salgono a quota 25, mentre gli uomini di Antinucci arrivano a 38 lunghezze.

Piazzano-Bucchianico 0-1. Una zampata del solito Liberati vale oro per il Bucchianico, che respira e sale a 33 punti in classifica. Va ko il Piazzano di Piero D’Orazio, che interrompe il momento positivo di due vittorie consecutive. Ora i biancorossi hanno un solo punto di margine dall’Ovidiana, ma sono a -2 dalla Val Di Sangro, ultima salva.

San Salvo-Lanciano 3-5. I frentani superano quota 100 gol in campionato sul difficile campo di San Salvo. Gara archiviata nel primo tempo, con il vantaggio di Sardella, il cucchiaio di Quintiliani su rigore e la doppietta di uno strepitoso La Selva (il secondo gol in rovesciata), che lo proietta al comando della classifica cannonieri. D’Ottavio segna per i locali sul finire di frazione, ma ancora Sardella allunga le distanze ad inizio ripresa. Servono solo ad aumentare lo score dei sansalvesi le due marcature di Costantini. La squadra di Ciavatta resta a 40 punti, mentre la capolista mantiene il +10 sul secondo posto e si avvicina sempre di più al successo finale.

Nicolas Maranca