PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA VENTITREESIMA GIORNATA

Il Lanciano continua la sua corsa inarrestabile, il Bacigalupo Vasto Marina resiste a distanza. Pesanti vittorie in trasferta per Fossacesia e Passo Cordone

Colanero StefanoBacigalupo Vasto Marina-Piazzano 2-0. Un gol nella prima parte di gara, un altro allo scadere ed è vittoria. Terza imposizione consecutiva per il Bacigalupo, che ringrazia la doppietta di Michele Cesario e sale a +7 sul Casalbordino (terzo) e a +11 sull’Ortona (quarta). Il Piazzano resta fermo a 22 punti al terz’ultimo posto.

Bucchianico-Scafa Cast 2-0. Un autogol di Capitanio nel primo tempo, il raddoppio allo scadere di Sulpizio. Sono queste le marcature che danno al Bucchianico un successo pesantissimo contro lo Scafa Cast. Ora la squadra di D’Orazio sale a 28 punti. Per i pescaresi, ennesimo ko in un periodo sfortunato e poco proficuo.

Casolana – Lanciano 1-5. Prova di forza della capolista, che mantiene un ritmo inarrestabile e dilaga anche a Casoli. Quintiliani e Di Gennaro portano il doppio vantaggio al Lanciano nel primo tempo. Ancora loro, a metà ripresa, segnano altri due gol. Nel finale, Cianci fa il pokerissimo e Tadic rende meno amara la domenica dei gialloblù, che hanno dovuto anche fare i conti con un attento Sinopoli. Frentani ancora a +8 sul secondo posto, mentre la Casolana torna ultima prendendo il posto del Passo Cordone.

Ortona-Casalbordino 0-0. Termina a reti bianche il big match tra la quarta e la terza in classifica. Più occasioni ospiti nel primo tempo, poi nella ripresa pochi lampi da ambo i lati e al triplice fischio il pareggio fa felice solo il Bacigalupo, che allunga al secondo posto. I gialloverdi di Sanguedolce restano quarti a 41 punti, mentre i casalesi salgono a 45.

Raiano – Fossacesia 1-3. Pesante ko nello scontro salvezza per i peligni, che cedono il passo ai biancorossi di Periotto. Cardone e Colanero (nella foto) portano sul 2-0 gli ospiti nel primo tempo, poi è proprio quest’ultimo a calare il tris nella ripresa. Inutile il sigillo di Kadriu per i locali che presentavano una formazione molto rimaneggiata. Fossacesia adesso a 25 punti, 2 in più dei rossoblù.

River Chieti 65-San Salvo 3-2. Il San Salvo sfiora una memorabile rimonta, ma si inchina di fronte al River di bomber Antignani. Teatini sul 3-0 grazie a Bassi, Conversano e Rombini, poi gli ospiti rientrano in partita con Molino e il solito D’Ottavio. Il successo avvicina i rosanero al quinto posto, occupato proprio dai sansalvesi.

Sant’Anna-Ovidiana Sulmona 0-0. Pari e patta nello scontro salvezza disputato in terra teatina. Risultato giusto per quanto visto in campo, ma è un punto che non accontenta nessuno. I padroni di casa costretti a giocare in inferiorità numerica dalla metà del secondo tempo per l’espulsione dell’attaccante Diouf. Sant’Anna a 24 punti, Sulmona a 23.

Val Di Sangro-Passo Cordone 0-1. Il Passo Cordone vince ad Atessa ed infiamma la lotta per non retrocedere. Un gol di Ndoye permette agli aprutini di mister Satiro di stendere la Val Di Sangro e scavalcare in classifica la Casolana. I sangrini restano a 26 punti, ora.

Villa 2015-Fater Angelini 4-1. I francavillesi dilagano e mandano al tappeto la Fater. Vatavu e Ferrandina sbloccano sul finire di primo tempo. Nella ripresa, Di Mascio segna il tris, poi il solito Silvidii accorcia. Ci pensa Vatavu, però, a siglare la doppietta personale per il definitivo 4-1. Villa 2015 a 32 punti, mentre i pescaresi di Nepa restano a quota 28.

Nicolas Maranca