PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA VENTINOVESIMA GIORNATA

Il Lanciano sempre più vicino all’obiettivo, il Bacigalupo Vasto Marina rinforza il secondo posto. Lo Scafa Cast conquista il quarto posto

DAncona-Davide-RBucchianico-Casalbordino 1-1. Continua il periodo no del Casalbordino formato trasferta, visto che il successo lontano dalle mura amiche manca dal 20 gennaio. I giallorossi sbloccano a metà primo tempo sul campo del Bucchianico con Piccolo, ma i locali agguantano il pari con il solito sigillo di Liberati. Punto che muove di poco la classifica del team di Vecchiotti, mentre per i rossoblù si arriva a quota 34.

Casolana – Piazzano 1-3. Lo scontro salvezza premia il Piazzano, che si avvantaggia nella griglia play out e si porta a -1 dalla salvezza diretta, in particolare dal Raiano. Casolana che sblocca con Malandra, ma incassa il ribaltone con Scoczek e la doppia firma dello scatenato Jelicanin. I gialloblù restano fermi a quota 29 punti, a 3 lunghezze dalla salvezza.

Lanciano-Fossacesia 4-0. 4 gol segnati, 2 annullati e quota 106 reti in campionato. Il Lanciano di mister Del Grosso si regala un’altra grande domenica e manda ko il Fossacesia. La doppietta di Quintiliani manda all’intervallo i rossoneri sul doppio vantaggio. Nella ripresa segnano Verna e il giovane Del Bello per il poker che mantiene a +10 la capolista sul Bacigalupo. I biancorossi sono a +4 sulla zona play out.

Ovidiana Sulmona-Fater Angelini 0-1. Gol sbagliato, gol subito.La legge non scritta del calcio piega anche l’Ovidiana Sulmona, che fallisce un penalty ad inizio ripresa con Bartoletti che fa il miracolo su Cuccurullo prima del gol della Fater. Ci pensa Faieta a dare il successo ai pescaresi, adesso a 37 punti in classifica e a pochi passi dalla salvezza diretta. L’Ovidiana resta ferma a quota 29 in piena zona play out.

River Chieti 65-Bacigalupo Vasto Marina 0-2. Un gol per tempo ed il Bacigalupo si assicura matematicamente almeno il secondo posto. Marinelli e Marino stendono il River al Celdit di Chieti e danno ai vastesi la seconda vittoria consecutiva. Per i rosanero di bomber Antignani, sono ancora 41 i punti in classifica.

Sant’Anna-Passo Cordone 1-1. Nello scontro salvezza, Sant’Anna e Passo Cordone si fermano a vicenda. Finisce 1-1, Di Domizio a lanciare gli ospiti e Colecchia a sigillare il pari finale. Teatini ultimi a 25 punti, aprutini penultimi con una lunghezza di vantaggio.

Scafa Cast-San Salvo 2-1. Lo Scafa del presidente Mazzocca si porta al quarto posto grazie al brillante successo sul San Salvo. Doppietta di D’Ancona (nella foto) per i pescaresi, con D’Ottavio che accorcia per gli ospiti ma senza altri sviluppi. Il San Salvo perde la terza sfida consecutiva e conferma il pessimo momento di forma.

Val Di Sangro-Raiano 2-0. Dopo 3 gare a secco di vittorie, la Val Di Sangro fa la voce grossa e sale a metà classifica. Steso 2-0 il Raiano, decidono Caporale, nel primo tempo, e Torres, nella ripresa. I peligni di mister Di Corcia adesso hanno appena 1 punto sui play out, occorre reagire per evitare il peggio.

Villa 2015-Ortona 2-1. L’Ortona del Presidente Iurisci perde partita e quarto posto. Il Villa si impone 2-1 grazie a Di Mascio e Proterra, con il momentaneo pareggio ospite di Pompilio. I gialloverdi restano a 45 punti, mentre gli uomini di Antinucci si portano al sesto posto a quota 41.

Nicolas Maranca