PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA VENTESIMA GIORNATA

Il Delfino Flacco Porto vince a Casalbordino e resta sola al comando

Saltarin-Simone-R29 gol segnati, un bel biglietto da visita per il 2018 del girone B di Promozione. Qualche sorpresa e diverse conferme in questa giornata, con una sola capolista adesso, Il Delfino Flacco Porto. 5 vittorie interne, tre esterne ed un solo pareggio.

Festa del gol tra Bucchianico e Fossacesia. La spunta la squadra rossoblù 4-2. Ospiti avanti con Giovannelli, ma le doppiette di Rossi Finarelli e Liberati hanno dato sicurezza ai rossoblù. Inutile il guizzo di Berardi per il momentaneo 2-3. Il Bucchianico è quinto, il sogno play off continua per una squadra decisamente in forma, con 7 punti raccolti nel girone di ritorno. Il Fossacesia mostra un buon ritmo, ma arriva il terzo ko nel girone di ritorno.

Vittoria e primato in solitaria per Il Delfino Flacco Porto, che espugna 2-1 Casalbordino. Carpegna e Saltarin (nella foto) in gol negli ultimi minuti della prima frazione di gioco. Il guizzo di Letto non basta ai casalesi, che sfiorano più volte la seconda marcatura senza però pervenire al pareggio. I ragazzi di Bonati si godono il primo posto con 2 punti sulla seconda, con tre vittorie su tre nel girone di ritorno. Per mister Cesario, invece, c’è il rimpianto di un pari meritato ma non trovato, con il Bucchianico che si fa minaccioso verso il quarto posto di Garibaldi e compagni.

La Casolana manda al tappeto 2-1 il Castiglione Valfino. Accade tutto nel primo tempo, con gli ospiti avanti dopo pochi minuti grazie al centro di De Amicis. I gialloblu, però, reagiscono e ribaltano la situazione grazie alla doppietta di Mainella. Inutili i tentativi dei biancazzurri nella ripresa, è l’ennesimo ko in trasferta per Mergiotti e compagni, che hanno ottenuto 1 solo punto nelle ultime tre giornate. I ragazzi di Anzivino sono fuori dalla zona play out grazie al secondo successo consecutivo.

Anno nuovo, Fater nuova. La crisi è ormai alle spalle per i pescaresi, che vincono la prima gara del 2018 con un incoraggiante 1-0 ai danni del Passo Cordone. A decidere il match, a metà del primo tempo, è il colpo di testa di De Simone. Poco incisiva la reazione ospite. La squadra di mister Macerata aggancia il settimo posto, tenendo lontani i fantasmi della bassa classifica e avvicinando la parte alta. I ragazzi di Castellano hanno raccolto appena 1 punto nel girone di ritorno e ora devono necessariamente risalire la china dal terzultimo posto.

L’Ortona torna a vincere e lo fa con un rocambolesco 3-2 ai danni del temibile Piazzano. La doppietta di Pompilio e il sigillo di Bolognini assicurano i punti alla neopromossa, inutili i due centri di Skoczek per gli ospiti. Gialloverdi al terzo posto, ma vicinissimi ora alla Val Di Sangro grazie al secondo successo nelle ultime tre gare disputate. I biancorossi tornano a cadere e si allontanano di altre tre lunghezze dal quinto posto.

Real Treciminiere a valanga sul Palombaro. Finisce 5-0 in terra atriana, con le doppiette di Rincione e Marcone e il gol di Pomante a decidere la sfida. Decimo posto per i ragazzi di Di Marzio e prima vittoria dopo 6 gare senza ottenere i tre punti. Gialloblu sempre più ultimi, pesano anche le espulsioni di Mascilongo e Consalvo a penalizzare i ragazzi di Giandonato in vista delle prossime partite.

Gol e spettacolo tra Sulmona e Sportland Celano, ma alla fine la spuntano gli ospiti. Mancini porta avanti i marsicani, poi arriva il pareggio di Palombizio dopo un palo e una traversa dei biancorossi. Nel finale, nonostante un penalty fallito, i ragazzi di Petrini trovano il successo grazie a Pacchiarotta e si portano a 3 punti dal terzultimo posto. 4 punti nelle ultime due per i gialloverdi. Ovidiani al primo ko del girone di ritorno, ora il quinto posto dista 6 punti. Tanta sfortuna per i ragazzi di Di Felice, che non avrebbero demeritato il pareggio.

Tante occasioni ma zero gol tra Val Di Sangro e Virtus Pratola. I sangrini non trovano la rete con diverse opportunità create e ora scivolano a -2 dal primo posto che premia Il Delfino Flacco Porto. 4 punti nelle ultime due gare per i peligni, ora moralmente in formissima nella corsa alla salvezza.

Quarta sconfitta consecutiva per il Villa 2015, che lascia i tre punti al Raiano. Ciampoli e Marini fanno gioire gli aquilani, rendendo vano il gol nel finale di Saponaro. Scivola ancora in classifica la squadra di Enzo Leone che dista 6 punti dalla zona play off e cinque da quella play out. Grande prova dei rossoblu, invece, che superano Passo Cordone e Virtus Pratola e sono momentaneamente al quattordicesimo posto. Cissè e compagni sono ancora imbattuti dopo il giro di boa.

Nicolas Maranca