PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA SECONDA GIORNATA

Fater Angelini in vetta, cade la Val Di Sangro, Passo Cordone ancora bloccato

Giandonato-Mario-RVa in archivio anche la seconda giornata del girone B di Promozione. Nove gare disputate, infatti è stata rinviata per impraticabilità del campo la sfida tra Casalbordino e Raiano sullo 0-1 per gli ospiti (Manno il marcatore), ma si ripartirà dall’inizio. 16 gol segnati, 4 successi interni, uno esterno e tre pareggi.

Secondo ko per lo Sportland Celano di mister Petrini. Il Bucchianico vince in rimonta 3-1 dopo lo svantaggio di Mancini sul finire del primo tempo. Nella ripresa, i ragazzi di mister D’Orazio si impongono con le marcature di Spadaccini, Liberati e Di Properzio. Per i padroni di casa, adesso, c’è il rebus Rossi Finarelli, infortunatosi prima della partita di ieri.

Ancora a zero punti la Casolana, sconfitta tra le mura amiche dal Palombaro. Finisce 3-1 per i ragazzi di Giandonato (nella foto), passati sul 3-0 nel giro di 6 minuti tra il 26 e il 32′ della ripresa. Peralta, Giangiulio e l’autogol di Nicodemo danno i tre punti agli ospiti, che trovano il primo acuto stagionale. Inutile il gol di Mainella a 6′ dalla fine per la Casolana, che deve rivedere la tenuta difensiva. Ottima prova del Palombaro, che ha saputo attendere il momento giusto per colpire.

Bis della neopromossa Fater Angelini, al secondo successo e che guida la classifica del girone B di Promozione. Il Castiglione Valfino cede 2-0 in casa dei pescaresi. Il vantaggio arriva al 16′ con Ciancetta, bravo a sfruttare un calcio d’angolo e a beffare Durantini. Nel finale, dopo un palo dei teramani colpito da Ferko, arriva il raddoppio di Faieta su calcio di rigore. Per il Castiglione di Appignani, dopo i successi in Coppa Italia e al debutto in campionato, è il primo brusco stop in stagione.

Clamoroso tonfo esterno della Val di Sangro in casa dell’Ortona: finisce 3-0! Dopo il pareggio ad occhiali del primo tempo, nella ripresa gli ospiti crollano fisicamente e i ragazzi di Di Biccari dilagano. Pompilio apre le marcature con una doppietta, poi i sangrini restano in 9 per le espulsioni di Flocco e Tano e arriva il tris di Giancristofaro a 10′ dal termine. Per Soria e compagni è il primo ko in campionato, mentre l’Ortona è a quota quattro punti.

Il Fossacesia di Brettone trova il secondo pareggio consecutivo e in casa del Piazzano finisce 0-0. La gara è stata sicuramente resa brutta dalle avverse condizioni meteorologiche, con il campo pesante ad ostacolare il bel gioco. Da annotare il rosso a Carpineta per gli ospiti, capaci comunque di tenere salda la propria retroguardia fino al 90′. Per i biancorossi di casa è il quarto punto in due partite dopo il successo con lo Sportland Celano.

Resta imbattuto anche il Real Treciminiere di Alfredo Di Marzio. In casa, infatti, gli atriani agguantano nel finale il pareggio contro Il Delfino Flacco Porto di Bonati. Succede tutto nella ripresa, con i pescaresi avanti al 10′ del secondo tempo grazie ad un tiro di D’Incecco deviato da un difensore. In pieno recupero, il Real pareggia con Assogna, bravo a sfruttare un calcio d’angolo e a dare un prezioso punto ai suoi. Il Delfino ha anche chiuso in 10 per il rosso ricevuto da Merico. Gli ospiti fermano già la propria corsa dopo il successo con la Casolana, ma contestano l’operato del direttore di gara per le ingiustificate espulsioni del tecnico Bonati e del calciatore Merico solo per aver chiesto lumi riguardo l’assegnazione del calcio d’angolo che ha portato al pareggio della squadra locale.

Due partite giocate, zero gol segnati e zero subiti: è il bottino del Passo Cordone di Alfredo Castellano in questo avvio di campionato. Il Sulmona di Candido Di Felice non riesce a riscattare al meglio il passo falso di Castiglione e ottiene il primo punto stagionale. Eppure i vestini erano rimasti in 10 al 33′ per il rosso a Lecini, ma Cantagallo non è stato chiamato quasi mai in causa. Per il Sulmona è da rivedere il reparto offensivo, nonostante una prova positiva del centrocampo.

Ci pensa Sablone, con un jolly pescato a metà ripresa, a dare i primi tre punti della stagione al Villa 2015 di Enzo Leone. Nonostante una prova non male della Virtus Pratola, arriva il secondo ko consecutivo per i peligni. Il gol segnato dallo stesso Sablone si candida ad essere uno dei più belli del campionato: controllo palla a metà campo, dribbling nello stretto tra due avversari e battuta a rete sotto la traversa dalla media distanza.

Nicolas Maranca