PROMOZIONE B – IL PUNTO DOPO LA QUINTA DI CAMPIONATO

Vittoria di carattere dei ragazzi di mister Bianchi che battono la Vastese e scappano intesta alla classifica. Pareggio in extremis sia per l’Acqua & Sapone che per il Moscufo. Continua lo stato di forma del Castiglione mentre si riscatta il Val di Sangro. Prima vittoria per il Penne

La quinta giornata di Promozione girone B ha offerto un anticipo interessante: ad Ortona, infatti, è andato in scena il derby tra il Caldari e la Virtus. Nel primo tempo meglio i padroni di casa che si fanno preferire agli ospiti sul piano del gioco, colpendo anche un palo. Ma ad inizio ripresa sono i gialloverdi ad andare in vantaggio grazie ad un imperioso colpo di testa di Lieti. Il pareggio per i locali arriva solo verso la fine grazie al bolide del centrocampista Marco Di Tommaso. Quando la partita sembrava avviarsi verso il pareggio ci ha pensato il nuovo entrato De Luca a condannare la squadra di mister Giovanni Di Tommaso alla sconfitta.

Finisce in parità, invece, l’altro anticipo del sabato tra Torrese – Lauretum. Granata che partono con i favori della vigilia ma si ritrovano sotto di un gol nella ripresa grazie a un tiro velenoso dalla destra di Verdecchia che porta in vantaggio i ragazzi di mister Leone. Padroni di casa che hanno dalla loro l’esperienza giusta che gli permette di riorganizzarsi nel giro di pochi secondi e di agguantare l’ 1 a 1 grazie all’attaccante Di Nardo. Nonostante le voci, la società di Torre de Passeri da piena fiducia al tecnico Lerza.

Nel quinto turno le attese erano tutte puntate su Amatori Passo Cordone Vastese per un match che designato come il più interessante della vigilia con due squadre destinate a darsi battaglia nell’arco dell’intero torneo. Gara decisa già al decimo del primo tempo da un calcio di punizione di Chicchiricò che sfrutta una barriera posizionata male da parte del portiere ospite. Vastesi mai in partita nella ripresa e padroni di casa che incassano tre punti pesanti che valgono la fuga solitaria in testa alla classifica.

Partita vietata ai cardiopatici quella che va in scena tra Vis Ripa e Acqua & Sapone che danno vita ad uno spettacolare pareggio per tre a tre con gli ospiti che pervengono al pareggio solo in extremis grazie al solito Del Gallo. Vantaggio teatino già al 13’ del primo tempo con Cellucci acciuffato da un rigore di De Biase. Pescaresi che chiudono il risultato andando in vantaggio grazie a Paolini ma nel secondo tempo capovolgimento di fronte Contini e Chiacchiarelli. Nel finale ci pensa il bomber neroverde a portare a casa un punto comunque importante.

Ha dell’incredibile anche quel che va in scena a Mozzagrogna dove il Tre Ville in vantaggio per due a zero sul Moscufo, grazie ai gol dell’ attaccante colored Diomby e Catenaro, si fa rimontare negli ultimi minuti sette minuti con il difensore Massascusa e il centravanti Di Meo. Pareggio prezioso per gli ospiti ai fini delle posizioni alte della classifica.

Vittoria pesante per la Val di Sangro che batte tre a due in trasferta il Sambuceto San Paolo. Giannico si fa perdonare l’errore dal dischetto di domenica scorsa e con una doppietta trascina alla vittoria la squadra di mister Flocco, oggi alle prese con importanti assenze come quelle di capitan Carafa, Giammarino e Pasquarelli. Soddisfatto il dirigente sangritano Tano che a mente fredda analizza la partita di ieri “La nostra squadra ha dimostrato chiaramente di volersi riscattare. Tanto cuore e tanta voglia per battere il Sambuceto San Paolo che comunque ci ha dato filo da torcere perché è riuscito a pareggiare poi grazie a Giannico sul finire abbiamo trovato la via del vantaggio. Una vittoria meritata soprattutto per come è arrivata: “siamo scesi in campo senza alcuni elementi fondamentali; a parte che eravamo decimati dalle assenze per squalifica, e poi anche Del Peschio ieri non stava al meglio poiché in settimana è stato colto da un attacco influenzale”.

Continua l’ottimo momento del Castiglione Valfino che infila la terza vittoria di fila questa volta ai danni della Folgore Sambuceto. “Abbiamo colto un’ottima vittoria contro una squadra forte, costruita con calciatori che fanno la differenza e per questo candidata alla vittoria finale del campionato. Ieri, credo che la differenza l’ha fatta la voglia, la concentrazione e la determinazione giusta per portare a casa i tre punti” dice mister Ciannavei che poi riserva parole importanti anche per l’eroe di giornata, Romano che con una doppietta delle sue decide il match contro i teatini: “Sapevo che se stava bene Stefano avrebbe fatto la differenza”.

Vince anche la Virtus Cupello 3 a 1 in casa contro la Spal Lanciano. Ospiti che si portano subito in vantaggio con Spadano ma dopo cinque minuti ci pensa Ottaviano a riportare il punteggio sul risultato di parità. Poi nel secondo tempo prima Gaspari poi Vasiu (nella foto) chiudono la pratica consentendo ai padroni di casa di conquistare tre punti fondamentali. 

Tre punti importanti e prima vittoria per il Penne. Panico, Della Marra e Forticoli chiudono la gara già nella prima frazione. Nella ripresa il gol di Carconi non basta per evitare un’altra sconfitta che condanna il Flacco Porto Pe di mister Luca Febo (ieri assente in panchina per squalifica), ancora fermo a zero punti in classifica.

Giovanni Gagliardi