PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA VENTITREESIMA GIORNATA

Il Fontanelle ferma il Castelnuovo e l'Angizia Luco balza al comando. Colpo Rosetana a Morro d'Oro

DiGirolamoDanieleVentitreesima giornata nel girone A di Promozione che vede il Castelnuovo perdere la sua terza gara di fila scendendo dal primo al terzo posto mentre l’Angizia Luco conquista la vetta; nona vittoria nelle ultime dieci giornate per il Fontanelle che avvicina a grandi passi la zona play off, in coda importante successo del Mutignano.

L’Angizia Luco supera 2-0 il Borgo Santa Maria; gara combattuta, i padroni di casa di mister Giordani attaccano con più convinzione ma gli ospiti di mister Lalloni non sfigurano e provano a mettere in difficoltà gli avversari. Decide una doppietta di Daniele Di Girolamo (nella foto) che realizza a metà delle due frazioni.

Il Fontanelle supera 4-1 il Castelnuovo; primo tempo molto combattuto ed equilibrato, i primi a passare in vantaggio dopo dieci minuti sono gli ospiti di mister Capparella con un rigore di De Rosa per fallo di mano di Menegussi, ma al 20’ lo stesso attaccante fontanellese viene affossato in area da Adamoli e la sfera finisce a Montiel che insacca ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per decretare il rigore e l’espulsione del difensore ospite, poi lo stesso Menegussi insacca il penalty dell’1-1. Al rientro in campo nella ripresa i padroni di casa di mister Beni prendono in mano il pallino del gioco e sono più pungenti e al 7’ passano in vantaggio con Montiel che da pochi passi insacca su traversone di Bolzan. Pochi minuti dopo il Fontanelle allunga e in maniera decisiva, Cichetti manca un colpo di testa e frana su Andreone in area, ancora rigore tra le proteste del Castelnuovo che costano l’allontanamento a mister Capparella e ancora Menegussi insacca il 3-1. A metà frazione il match si chiude definitivamente ancora con Montiel che realizza il 4-1 da pochi metri su cross dalla trequarti di Andreone.

La Rosetana espugna 2-1 il terreno del Morro D’Oro; primo tempo con poche emozioni, a inizio ripresa gli ospiti di mister Piccioni passano in vantaggio con Spahiu servito da Colleluori, poi i padroni di casa di mister Bizzarri reagiscono e riescono a pareggiare quasi allo scadere con un rigore di Aureli. La gara però non è finita e in pieno recupero un colpo di testa di Marini dà la vittoria alla Rosetana.

Il Mutignano supera 1-0 il Sant’Omero; avvio combattuto con occasione da ambo i lati, poi a metà primo tempo i padroni di casa di mister Di Renzo passano in vantaggio con Ndiaye che insacca dopo una ribattuta. Nella ripresa gli ospiti di mister Oddi provano a reagire, ma il Mutignano riesce a controllare le sfuriate e porta a casa la vittoria grazie anche ad ottimi interventi del proprio portiere Donateo.

La Nuova Santegidiese supera 2-1 il Mosciano; match molto combattuto con gli ospiti di mister Zenobi che passano subito in vantaggio con Africani, ma i padroni di casa di mister Nardini reagiscono e riescono a ribaltare il risultato con un gol per tempo di Di Blasio e Traini.

Il Piano della Lente supera 2-1 il Tornimparte; succede tutto nel primo tempo, botta e risposta iniziale col vantaggio dei padroni di casa di mister Muscarà con Pelusi e il pareggio degli ospiti di mister Tarquini con Altobelli, poi, poco prima del riposo, il gol vittoria del Piano della Lente con D’Egidio.

Il Montorio 88 espugna 4-1 il terreno del Pucetta; gli ospiti di mister Di Luigi partono forte e a metà primo tempo chiudono il match nel giro di pochi minuti portandosi sul triplo vantaggio con Ridolfi, con un tiro dal limite di Salvi e con un eurogol da 30 metri ancora di Ridolfi. I padroni di casa di mister Giannini reagiscono e a inizio ripresa accorciano con un colpo di testa di Paolini, ma il Montorio 88 riprende in mano il gioco e a metà frazione chiude definitivamente il match con Arrighetti.

Morgante-Luigi-RIl San Gregorio espugna 3-2 il terreno dello Sportland Celano; su un campo pesantissimo gli ospiti di mister De Angelis si portano subito sul doppio vantaggio con Lepidi e con un tiro cross di Fasciocco, poi i padroni di casa, con in panchina il mister della Juniores Capaldi, accorciano con D’Agostino e poco prima del riposo il San Gregorio sbaglia un rigore con Lenart. A metà ripresa lo Sportland Celano pareggia ancora con D’Agostino, ma nei minuti finali il San Gregorio porta a casa la vittoria con Gizzi. Nella serata di ieri è stato ufficializzato il nome del nuovo allenatore: si tratta dell’ex allenatore di Avezzano e Celano Luigi Morgante (nella foto).

Infine il Real 3C Hatria espugna 3-2 il terreno del Tossicia; gli ospiti di mister Reitano partono forte e dopo un paio di buone occasioni si portano sul doppio vantaggio con Léo servito da Bardhi e con quest’ultimo che approfitta di una palla svirgolata dalla difesa locale. Nella ripresa i padroni di casa di mister Di Giulio sono più aggressivi, accorciano con un rigore di Mosca e pareggiano con Iervella che ruba palla a D’Anteo e insacca. Il Real 3C Hatria rimane anche in dieci ma non demorde e nei minuti finali conquista la vittoria con un colpo di testa di D’Anteo sugli sviluppi di una punizione.

Roberto Marchione