PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA VENTISETTESIMA GIORNATA

Non cambia niente nell’alta classifica, in coda vincono Mosciano e S. Omero

Scartozzi-Daniele-RVentisettesima giornata nel girone A di Promozione che lascia tutto invariato in vetta con la vittoria delle prime quattro della classe, il Morro D’Oro si riavvicina ai play off, in coda importanti vittorie per Mosciano e Sant’Omero.

L’Angizia Luco supera 1-0 il Montorio 88; padroni di casa di mister Giordani che disputano un buon primo tempo realizzando a metà frazione con Ciaprini di testa su azione d’angolo e cogliendo un palo prima del riposo con Moro. Nella ripresa gli ospiti di mister Di Luigi reagiscono e prendono in mano il pallino del gioco senza però creare troppe apprensioni alla capolista.

Il Morro D’Oro supera 4-0 il Tornimparte; gara senza storia coi padroni di casa di mister Bizzarri che chiudono il primo tempo sul doppio vantaggio con un tiro dalla distanza di Di Giacinto e con Alessandro Bizzarri liberato in area. A inizio ripresa subito il tris di Barlafante con un’azione personale e poi Fossemò chiude definitivamente il match su assist di Bizzarri. Nel finale gli ospiti di mister Tarquini hanno un paio di buone occasioni ma è bravo l’estremo di casa a sventare.

Il Castelnuovo espugna 2-1 il terreno del Mutignano; gli ospiti di mister Di Giuseppe rimangono subito in dieci per l’espulsione di Canzanese ma riescono ugualmente a passare in vantaggio con un colpo di testa di Recchiuti. Quasi immediatamente i padroni di casa di mister Di Renzo pareggiano con un altro colpo di testa di Petre, poi la gara si fa combattuta e il Castelnuovo realizza il gol vittoria nei minuti finali con un punizione di Di Luca.

Il Piano della Lente supera 4-0 il Fontanelle; dopo pochi minuti i padroni di casa di mister Muscarà sono già sul doppio vantaggio con un colpo di testa di Ferrilli su azione d’angolo e con un eurogol di Scartozzi (nella foto), poi poco dopo, gli ospiti di mister Beni colpiscono una traversa con Bolzan. A metà ripresa palo del Piano della Lente con De Angelis che poco prima del riposo insacca il 3-0 sfruttando un’indecisione della difesa avversaria. Nella prima metà della ripresa il Fontanelle colpisce altri tre legni con una punizione di Menegussi, con Montiel e ancora con Menegussi, sciupa un gol da due passi con Montiel e poi subisce il gol del definitivo 4-0 con D’Egidio che realizza da due passi servito da De Angelis.

La Nuova Santegidiese espugna 1-0 il terreno del Pucetta; i padroni di casa di mister Giannini disputano un buon primo tempo senza però riuscire a sbloccare, poi a inizio ripresa gli ospiti di mister Nardini realizzano il gol vittoria con Di Giorgio su assist di Fabrizi. Il Pucetta si riversa in avanti ma non riesce ad riequilibrare le sorti dell’incontro.

Il Sant’Omero espugna 2-1 il terreno del Real 3C Hatria; i padroni di casa di mister Reitano disputano un buon primo tempo creando diverse occasioni e passando in vantaggio poco prima del riposo con Bardhi, poi nella ripresa gli ospiti di mister Oddi reagiscono e ribaltano il risultato con un rigore di Pediconi e con De Berardinis.

La Rosetana supera 1-0 il San Gregorio; dopo un avvio combattuto i padroni di casa di mister Piccioni passano in vantaggio a metà primo tempo con un colpo di testa di Dedja su azione d’angolo, gli ospiti di mister De Angelis provano a reagire e reclamano un rigore ma non riescono a riequilibrare il risultato.

Il Mosciano espugna 2-1 il terreno dello Sportland Celano; i padroni di casa di mister Morgante partono bene e passano subito in vantaggio con Ruggieri su assist di Fusarelli, poi però gli ospiti di mister Natali prendono in mano il gioco e ribaltano il risultato grazie a una doppietta di Spinozzi a metà dei due tempi sfiorando anche in altre occasioni la marcatura.

Infine il Borgo Santa Maria espugna 1-0 il terreno del Tossicia; gara con poche emozioni, gli ospiti di mister Lalloni passano in vantaggio a metà primo tempo con un tiro dalla distanza di Adorante e poco dopo colpiscono una traversa con un colpo di testa di Valentini su azione d’angolo. Nella ripresa i padroni di casa di mister Di Giulio provano a reagire ma non creano pericoli alla porta avversaria.

Roberto Marchione