PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA VENTINOVESIMA GIORNATA

Vincono le prime tre della classe

D'Ignazio-Danilo-RDodicesima giornata di ritorno nel girone A di Promozione con la situazione in vetta che rimane invariata per le vittorie delle prime tre della classe: Virtus Teramo, Pontevomano e Luco, rallentano Pucetta e San Gregorio mentre il Fontanelle irrompe al quarto posto e la Rosetana si avvicina alla zona play off; in coda punti importanti per Mutignano e Tossicia.

Il Fontanelle supera 3-0 il Sant’Omero; gara più combattuta di quel che dica il punteggio, primo tempo equilibrato con solo un paio di occasioni velleitarie a testa, nella ripresa i padroni di casa di mister Bizzarri provano a spingere sull’acceleratore ma sterilmente, poi a metà frazione riescono a passare in vantaggio con una punizione magistrale dai 25 metri di Collevecchio, molto contestata dagli ospiti di mister Pennesi e apparsa effettivamente molto generosa. Due minuti più tardi si rinnovano le proteste del Sant’Omero per un gol annullato a Pietrucci per fuorigioco molto dubbio e subito dopo il Fontanelle raddoppia ancora con Collevecchio direttamente da calcio d’angolo. Nei minuti di recupero il sigillo definitivo di Di Bonaventura di testa su assist di uno scatenato Collevecchio.

Il Luco supera 1-0 l’Alba Montaurei; i padroni di casa di mister Giannini attaccano fin dai primi minuti ma gli ospiti di mister Di Vincenzo riescono a resistere fino a metà ripresa quando a segnare il gol decisivo è Venditti di testa su azione d’angolo.

Il Mutignano supera 2-0 il Pucetta; gara molto combattuta con diverse occasioni sia per i padroni di casa di mister Mazzagatti che per gli ospiti di mister Giordani, poi nelle fasi finali il Mutignano guadagna i tre punti con una sforbiciata dal limite di Assogna e un bolide dalla distanza di Trento.

La Virtus Teramo espugna 2-1 il terreno del Notaresco; ospiti di mister Di Serafino che passano in vantaggio dopo pochi minuti con D’Egidio, poi i padroni di casa di mister Ruscioli provano a reagire ma la Virtus Teramo controlla bene, grazie anche a un paio di buone parate di Di Giuseppe e raddoppia a inizio ripresa ancora con D’Egidio, prima del gol della bandiera del Notaresco con Russo su rigore.

Pareggio 2-2 tra Nuova Santegidiese e San Gregorio; gara molto combattuta coi padroni di casa di mister Fabrizi in vantaggio dopo pochi minuti con Faragalli su azione d’angolo, gli ospiti di mister De Angelis ribaltano a cavallo delle due frazioni con Diawara e con una conclusione da fuori area di Safon Cavedo, poi nel finale il pareggio locale di Pesce su rigore.

Il Cologna espugna 3-1 il terreno del Piano della Lente; gli ospiti di mister Piccioni ottengono la vittoria grazie alla straordinaria prova proprio del loro allenatore-giocatore autore di una tripletta con due eurogol, nel mezzo il gol che accorcia momentaneamente le distanze per i padroni di casa di mister Muscarà con Gialluca.

Il Pontevomano supera 3-0 il Celano; gara subito in discesa per i padroni di casa di mister Nardini che passano in vantaggio al primo minuto con un rigore di Pallitti, poi controllano senza troppi problemi la reazione degli ospiti di mister Ciaccia e chiudono il match nella ripresa con Gentile al termine di un’azione corale in velocità e con Pellone lanciato e liberato in area da Di Sante.

La Rosetana supera 3-0 il Mosciano; i padroni di casa di mister Barnabei concedono poco agli ospiti di mister Brunozzi andando in rete dopo pochi minuti con Colleluori e con due bei gol a cavallo dei due tempi di D’Ignazio (nella foto).

Infine 0-0 tra Tossicia e Morro D’Oro; gara combattuta, sia i padroni di casa di mister Natali che gli ospiti di mister Capitanio ci provano, il Tossicia spinge di più ma il risultato non si sblocca.

Roberto Marchione