PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA SESTA GIORNATA

Il Castelnuovo prosegue la sua corsa a punteggio pieno

De-Rosa-Vincenzo-RDopo la sesta giornata nel girone A di Promozione il Castelnuovo rimane capolista a punteggio pieno ma dietro di lei non mollano Nuova Santegidiese, Angizia Luco e Montorio 88; prima vittoria per il Sant’Omero.

L’Angizia Luco espugna 2-0 il terreno del Borgo Santa Maria; ospiti di mister Giordani che partono subito meglio e a metà primo tempo vanno tre volte vicini al vantaggio, prima con Di Girolamo che conclude quasi dalla linea di fondo trovando il salvataggio sulla linea di Giorgio Assogna, poi con una conclusione dal limite di Briciu al termine di un’azione personale ben respinta da De Petris, che si ripete con un miracolo sul prosieguo dell’azione che porta alla conclusione ravvicinata di Di Girolamo. A inizio ripresa l’Angizia Luco passa in vantaggio grazie a un eurogol da venticinque metri di Cinquegrana che si insacca all’incrocio dei pali e poco dopo sfiora il raddoppio con Morelli da distanza ravvicinata, ma De Petris compie un altro miracolo. La reazione dei padroni di casa di mister Lalloni è con una conclusione dalla distanza di Lorenzo Assogna che sfiora il palo, poi le due squadre rimangono in dieci per le espulsioni di Giorgio Assogna e Morelli, l’Angizia Luco colpisce una traversa con una conclusione dal lato corto di Margagliotti e nei minuti di recupero raddoppia con un contropiede di Briciu.

Il Castelnuovo supera 2-1 il Fontanelle; gara molto combattuta con gli ospiti di mister Beni che riescono a passare in vantaggio poco prima del riposo col giovane Embalo, ma a inizio ripresa i padroni di casa di mister D’Isidoro in pochi minuti ribaltano il risultato con una doppietta di De Rosa (nella foto) che segna prima su azione e poi su rigore. Il Fontanelle prova a reagire ma la speranza di recuperare si infrange a pochi minuti dalla fine su un rigore che Addazii spara alto.

Il Montorio 88 supera 3-0 il Pucetta; dopo una prima mezz’ora equilibrata i padroni di casa di mister Di Luigi prima del riposo si portano sul doppio vantaggio con le reti di Ridolfi su assist di Pigliacelli e con Salvi che sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca in tap in dopo la respinta del portiere. Nella ripresa gli ospiti di mister Giannini non riescono a reagire e nel finale ancora Ridolfi su rigore arrotonda il risultato.

La Nuova Santegidiese espugna 2-0 il campo del Mosciano; i padroni di casa di mister Zenobi resistono un tempo, poi nella ripresa gli ospiti di mister Nardini portano a casa il match grazie alle reti di Di Blasio e Rosa.

Il Real 3C Hatria supera 1-0 il Tossicia; i padroni di casa di mister Reitano tengono da subito in mano il pallino del gioco e alla mezz’ora passano in vantaggio con Bardhi, pronto a ribattere in rete in tap in sulla conclusione di Franco Carpegna respinta dal portiere. Nella ripresa gli ospiti di mister Di Giulio provano a reagire ma senza efficacia, l’Hatria colpisce un palo con Pomponi e poi controlla bene fino alla fine.

Il Morro D’Oro espugna 4-2 il terreno della Rosetana; partono forte gli ospiti di mister Bizzarri che a metà primo tempo sono già in vantaggio 2-0 grazie alle reti di Barlafante che insacca con l’aiuto della deviazione di De Fanis che spiazza il proprio portiere e con Alessandro Bizzarri che approfitta di un’indecisione della difesa di casa per realizzare il raddoppio. Poco dopo i padroni di casa di mister Macera accorciano con Cirelli che mette dentro di testa su cross di Rinaldi. A inizio ripresa il Morro D’Oro triplica con una conclusione al volo di Barlafante e subito dopo chiudono virtualmente il match con Fossemò servito da un assist di uno scatenato Barlafante. Quasi allo scadere la Rosetana riesce solo ad accorciare le distanze ancora con Cirelli.

Il San Gregorio supera 3-1 lo Sportland Celano; primo tempo abbastanza equilibrato, a inizio ripresa gli ospiti di mister Petrini passano in vantaggio con Mancini, resistono agli assalti dei padroni di casa di mister De Angelis che vanno più volte vicini al gol ma devono capitolare nel finale grazie alla trasformazione di due rigori di Lenart molto contestati dai padroni di casa fin dopo la fine del match e nel finale arriva anche la terza rete di Lepidi.

Il Sant’Omero supera 2-0 il Mutignano; partono bene i padroni di casa di mister Calabrese che dopo un paio di opportunità passano in vantaggio a metà primo tempo con un rigore di Giglio, ma prima del riposo gli ospiti di mister Barnabei tentano un replica colpendo un palo con Di Febbo da fuori area. Nella ripresa le occasioni scarseggiano, con il Sant’Omero che prima colpisce una traversa con Spinozzi e poi raddoppia con un contropiede ancora di Giglio.

Infine il Piano della Lente espugna 3-1 il terreno del Tornimparte; nel primo tempo i padroni di casa di mister Ciccozzi riescono a resistere agli assalti degli ospiti di mister Muscarà che nella ripresa si sbloccano e vanno ripetutamente in gol con Camilletti, De Angelis e D’Egidio, mentre il Tornimparte riesce solo a siglare il gol della bandiera allo scadere con Velju.

Roberto Marchione