PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA SECONDA GIORNATA

Due gare rinviate, in quattro a punteggio pieno

Ettorre-Luca-RSeconda giornata di andata nel girone A di Promozione, al termine della quale rimangono a punteggio pieno quattro teramane che procedono a passo spedito e senza esitazioni; altro protagonista di giornata è il maltempo, che causa il rinvio di Alba Montaurei-Sant’Omero e Luco-Piano Della Lente.

Rinvio per maltempo per Alba Montaurei-Sant’Omero,  in seguito al quale la società di casa ha diramato questo comunicato : “Ci risiamo. Come sempre i protagonisti delle partite sono sempre gli stessi : la terna arbitrale. Ennesimo episodio a Montorio al Vomano presso il campo sportivo “Parrozzani”. Qualche “pozzetta d’acqua” e l’arbitro, senza nemmeno effettuare il riscaldamento e provare “il rimbalzo del pallone” sul campo, decide di rinviare la partita in maniera “autoritaria”. La domanda che ci poniamo e questa : al primo rovescio temporalesco viene non disputata la 2° gara di Promozione in un campo di “sabbia” che ha visto, molto, ma molto di peggio, con gare regolarmente giocate. Per il periodo Autunno/ Inverno dove dovranno giocare le 12 squadre che “calcano” questo campo, visto che ieri era il miglior campo di tutte le stagioni passate? Speriamo di avere una risposta concreta”.

Pareggio 1-1 tra Celano e San Gregorio; gara inizialmente combattuta, alla mezz’ora i padroni di casa di mister Ciaccia passano in vantaggio con un rigore molto contestato dalla dirigenza del San Gregorio  e trasformato da Curri, poi gli ospiti di mister De Angelis attaccano a spron battuto e pur rimanendo in 10 per espulsione di Solomakha (contestata anche questa con due gialli in pochi secondi) riescono a pareggiare con Fasciocco e vanno vicini anche alla seconda marcatura.

Il Fontanelle supera 2-0 senza patemi il Mutignano; gara iniziata con 25 minuti di ritardo perché le linee di delimitazione del campo si cancellavano per la pioggia, rifatte più volte, brava la terna a gestire la gara nonostante le difficoltà di visibilità delle stesse. I padroni di casa di mister Bizzarri cominciano subito all’attacco e dopo un paio di occasioni passano in vantaggio con un diagonale rasoterra in corsa di Collevecchio che entra in porta dopo aver toccato il palo. Unico sussulto per gli ospiti di mister Macera, presentatisi con diverse defezioni in difesa e costretti a schierare al centro della linea arretrata fuori ruolo l’esterno Colancecco e l’attaccante Assogna, sul finire di primo tempo con una bella azione personale di Cantoro. A inizio ripresa il Mutignano prova a spingere ma il Fontanelle chiude bene gli spazi e al quarto d’ora arriva il definitivo e meritato raddoppio con un bel contropiede di Di Romano.

Rinviata per maltempo Luco-Piano della Lente.

Il Morro D’Oro espugna con un perentorio 5-0 il terreno del Mosciano; prima mezz’ora in cui i padroni di casa di mister Brunozzi provano a tenere i ritmi, poi gli ospiti di mister Capitanio passano in vantaggio con Ettorre (nella foto) e dilagano nella ripresa con altri due gol dello stesso, uno di Shofolahan e uno di Tarquini.

Il Pontevomano espugna 2-0 il terreno del Notaresco; gli ospiti di mister Nardini prendono subito in mano il pallino del gioco e passano in vantaggio sul finire del primo tempo con un rigore di Di Sante. A inizio ripresa i padroni di casa dei mister Fedele e D’Ippolito provano a reagire e contrattaccare alla ricerca del pareggio, ma il Pontevomano chiude bene gli spazi e trova il raddoppio con un contropiede di Ciannelli sfiorando anche la terza marcatura nel finale.

La Nuova Santegidiese supera con un rotondo 4-0 il Tossicia; ospiti che nonostante stiano proseguendo la campagna acquisti non sono ancora al completo, i padroni di casa di mister Fabrizi passano subito in vantaggio con Faragalli e chiudono il match nella ripresa con Zenobi, Leone e Di Blasio.

Il Cologna si gode il suo bel momento espugnando per 3-1 il terreno della Rosetana nel derby; ospiti di mister Piccioni subito protagonisti nel primo tempo, chiuso sul doppio vantaggio grazie a una doppietta di Cappelli, nella ripresa arriva anche la terza marcatura con un eurogol di Di Eleuterio e i padroni di casa di mister Bernabei riescono solo a realizzare il gol della bandiera nel finale con Di Domizio.

Infine, fa la voce grossa la Virtus Teramo che supera 5-0 il Pucetta; i padroni di casa di mister Moro attaccano già dal primo tempo ma gli ospiti di mister Giordani riescono a reggere, poi nella ripresa entra Pigliacelli e la Virtus Teramo si fa più concreta chiudendo in goleada grazie a Sphaiu, Pigliacelli, un rigore di Bizzarri sul quale il Pucetta rimane anche in 10, ancora Pigliacelli e nel finale Cini.

Roberto Marchione