PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA QUINDICESIMA GIORNATA

Piano della Lente e Angizia Luco avvicinano la capolista Castelnuovo

Bizzarri-Alessandro-RQuindicesima giornata nel girone A di Promozione con la capolista Castelnuovo che rallenta a Roseto e vede diminuire il vantaggio su Piano della Lente e Angizia Luco, il Real 3C Hatria continua a volare.

Il Morro D’Oro supera 2-1 la Nuova Santegidiese; padroni di casa di mister Bizzarri subito in vantaggio con Alessandro Bizzarri (nella foto) al termine di una bella azione corale e raddoppiano a metà frazione con una punizione dai 20 metri di Aureli. Gli ospiti di mister Nardini accorciano quasi subito con un diagonale di Rosa e nel prosieguo della gara occasioni da ambo le parti col risultato però che non cambia più.

L’Angizia Luco espugna 1-0 il terreno del Mutignano; gara combattuta con gli ospiti di mister Giordani che fanno valere le maggiori qualità andando in vantaggio dopo pochi minuti con Margagliotti, i padroni di casa di mister Di Renzo non mollano e provano a reagire ma il risultato non cambia più.

Il Pucetta supera 2-1 il Borgo Santa Maria; padroni di casa di mister Giannini subito in vantaggio con un rigore di Liberati, poi la gara si fa combattuta con occasioni da ambo le parti e allo scadere il Pucetta raddoppia con un contropiede di Barrow. Nei minuti di recupero gli ospiti di mister Lalloni riescono solo ad accorciare con Davide Assogna.

Il Real 3C Hatria supera 1-0 il Montorio 88; poche occasioni, padroni di casa di mister Reitano che detengono maggiormente il pallino del gioco e passano in vantaggio a metà primo tempo col classe 2000 Di Febbo, che ruba palla a centrocampo e avanza concludendo dai 20 metri con la sfera che finisce in rete dopo aver toccato i palo. Nella ripresa le migliori opportunità ancora per il Real 3C Hatria con Léo Ferreira che non centra la porta a tu per tu e di Felice che colpisce la traversa su punizione. Gli ospiti di mister Di Luigi, che hanno fatto esordire l’ultimo arrivato D’Alessandro, solo nel finale hanno un’occasione a centro area ma la sfera termina alta.

1-1 tra Rosetana e Castelnuovo; dopo un primo tempo molto offensivo i padroni di casa di mister Macera passano in vantaggio a inizio ripresa con un colpo di testa di Cirelli, poi gli ospiti di mister D’Isidoro reagiscono e attaccano, la rosetana colpisce un palo in contropiede con Nallira e il Castelnuovo un incrocio con Coccia e poco dopo pareggia con un tap in di De Rosa. Nel finale occasioni da ambo le parti ma il risultato non cambia più.

Il San Gregorio supera 4-1 il Mosciano; padroni di casa di mister De Angelis che passano subito in vantaggio con un sfortunato autogol di Bucciarelli, ma gli ospiti di mister Zenobi reagiscono e pareggiano con un eurogol di Africani. Il San Gregorio torna in vantaggio poco prima del riposo con Nanni e nella ripresa dilaga con Lepidi e Solomakha.

Il Sant’Omero supera 1-0 il Tornimparte; padroni di casa di mister Ciarrocchi che partono subito forte andando in vantaggio con un diagonale di Giglio, poi continuano ad attaccare andando più volte vicini al raddoppio, mentre gli ospiti di mister Ciccozzi solo nel finale provano in forcing senza riuscire a riequilibrare il match.

Il Piano della Lente espugna 2-1 il terreno dello Sportland Celano; gara molto combattuta, gli ospiti di mister Muscarà passano in vantaggio con D’Egidio che approfitta di una disattenzione difensiva, poi i padroni di casa di mister Petrini pareggiano a metà frazione con Ruggieri. A decidere il match negli ultimi minuti di gara è un rigore di De Angelis.

Infine il Fontanelle espugna 2-1 il terreno del Tossicia; ospiti di mister Beni più convincenti nel primo tempo e in vantaggio dopo pochi minuti con una grande azione personale di Ciccone. Rientrati dall’intervallo sfiorano il raddoppio con una traversa di Menegussi ma a metà ripresa restano in dieci per un atteggiamento deprecabile del proprio portiere e i padroni di casa di mister Di Giulio pareggiano con un rigore di Mosca. Il Tossicia prende coraggio e si riversa in attacco, ma nei minuti di recupero Menegussi sugli sviluppi di un angolo dà la vittoria al Fontanelle.

Roberto Marchione