PROMOZIONE A – IL PUNTO DOPO LA PRIMA GIORNATA DI RITORNO

Il Real Giulianova continua a correre, la Torrese insegue a distanza. In coda reagiscono Mosciano e Pontevomano

piccioni-attilioNella prima giornata di ritorno continua la corsa del Real Giulianova che al “Fadini” vendica la sconfitta dell’andata superando il Notaresco per 2-0. Netta supremazia dei ragazzi di Piccioni (nella foto) che dopo aver fallito un calcio di rigore con Tozzi Borsoi, mettono a segno un gol per tempo, con di Paolo e Tozzi Borsoi, nonostante la prova eccellente del portiere rossoblu Di Quinzio. Il Notaresco conserva il quinto posto, mentre il Real Giulianova tiene a distanza (+6) la temibile squadra della Torrese che passa a S. Benedetto dei Marsi con la doppietta di Shofolahan e la rete di De Santis che da una parte non lascia campo libero ai giallorossi di Piccioni e dall’altra conserva sette punti di vantaggio su Celano e Luco.

Le marsicane vincono entrambe, il Celano per 3-0 con il S. Omero grazie alle reti di Curri e Di Girolamo nel primo tempo e Di Gaetano nella ripresa. Il Luco, invece, contro il Fontanelle chiude la gara nel primo tempo con un rigore trasformato da Stornelli e una rete di Di Pasquale alla mezzora, oltre ad alcune reti annullate per fuorigioco.

Cade a Mutignano la Nuova Santegidiese dopo una serie positiva di quattro vittorie e due pareggi. E’ un rigore di Marcone dopo pochi minuti della ripresa a dare quei tre punti alla squadra di mister Macera che aggancia proprio i vibratiani a 27 punti.

Non sbaglia un colpo il Tossicia di mister Muscarà che incassa la quinta vittoria casalinga contro il Controguerra. Il gol di Menei è pareggiato da Stefano Maurizii, ma prima Ferrilli e poi Ioannone chiudono il primo tempo sul risultato di 3-1. Gli ospiti accorciano a dieci minuti dalla fine con Petrucci ma protestano per un fallo di mani in area e un atterramento di Petrucci che l’arbitro non rileva. Continua così il buon momento del Tossicia, in una tranquilla posizione di classifica, mentre per il Controguerra la classifica si fa sempre più difficile.

Continua la risalita dell’Alba Montaurei di mister Di Luigi che nelle ultime gare ha vinto ben quattro volte e pareggiato tre, portandosi in una zona di centro classifica al riparo da brutte sorprese. Contro il Cologna di Campanile i padroni di casa vanno a segno con Cosmi nei primi minuti e con Matani alla mezzora della ripresa. Troppo tardi il gol su rigore di Olivieri che consentono solo di accorciare le distanze e nulla più.

Dopo le sei sconfitte consecutive il Pontevomano aveva reagito giù domenica scorsa a Mutignano dove aveva raccolto un punto, ieri ha dato segnali di ulteriore risveglio battendo per 4-0 il Balsorano. Di D’Ignazio, Ciannelli, Palatrani e Di Romano le reti del poker ma adesso bisognerà verificare, se svolta c’è stata, nella prima gara dell’anno in casa della Torrese. Un banco di prova durissimo.

Festival del gol a Mosciano dove la squadra di Brunozzi la spunta sul San Gregorio per 4-3. Triplo vantaggio dei giallorossi di casa con Bontà, Spinozzi e un rigore di Carlinfante, ma Zawko, nei minuti di recupero del primo tempo, chiude il parziale sul 3-1. Accorciano ancora gli aquilani nella ripresa con Gianfelice ma un minuto dopo spinozzi ripristina il doppio vantaggio, accorciato ancora nel finale da Fabi. Un risultato che consente al Mosciano di portarsi a soli due punti proprio dal San Gregorio al quartultimo posto.