OVIDIANA SULMONA, DOPO LA SECONDA AMICHEVOLE CON IL SAN GREGORIO: “TEST UTILE PER MIGLIORARE”

Ovidiana-Sulmona-19-20Al termine della seconda amichevole stagionale dell’Ovidiana Sulmona (nella foto) con il San Gregorio sono tutti consapevoli che il risultato è l’ultima cosa da considerare perché l’obiettivo è quello di lavorare e migliorare per analizzare gli errori e gli aspetti buoni che già emergono.

“Abbiamo sofferto nei primi 20 minuti ma poi usciti riuscendo a fare buone giocate. Se però abbiamo subito 3 gol vuol dire che c’è da migliorare”. Così il difensore Luca Safon Cavedo che, insieme al gruppo, valuta le situazioni che hanno determinato il 3-2 in favore degli aquilani guardando con positività ai due gol di Federico e Cuccurullo.

Sul primo da evidenziare l’ottimo assist del classe 2002 Francesco Di Cicco. “Siamo stati un po’ sfortunati – commenta Di Cicco – perché il gioco c’è stato ma non siamo riusciti a creare tanto sottoporta anche se nel secondo tempo ci siamo rifatti. Gli avversari sono stati anche fortunati riuscendo a segnare un gol su rigore con il nostro portiere che aveva intuito la palla. La strada intrapresa è quella giusta. Continuando così possiamo toglierci tante soddisfazioni”.

Il giovane talentuoso Francesco Di Cicco arriva dagli allievi dell’Olympia Cedas che, dopo la scorsa stagione che lo ha visto in 20 partite del campionato regionale realizzare 25 reti e 12 assist, ha compiuto il salto entrando nel giro della prima squadra dell’Ovidiana Sulmona.

“Avevo altre richieste – prosegue – anche di categorie superiori ma il mister ed il presidente mi hanno convinto perché il gruppo è forte e proverà a vincere il campionato direttamente senza passare per i play off”.

Di Cicco può ricoprire il ruolo di mezzala ma anche di trequartista. “Nei primissimi anni del settore giovanile – spiega – ero partito come mediano davanti la difesa. L’anno scorso con il mister Adelmo Ramunno ho cambiato ruolo passando a fare la mezzala, il trequartista ed in alcune situazioni la seconda punta. Sono i ruoli che preferisco perché mi piace fare gol”.

Francesco Di Ciccio farà di tutto per guadagnarsi la fiducia del tecnico Candido Di Felice: “Il gruppo è numeroso. Siamo tutti elementi validi ed ognuno meriterebbe il posto da titolare. Vedremo chi la spunterà, l’importante è comunque inseguire il risultato collettivo”.

Il test con il San Gregorio è stato dal sapore particolare per Luca Safon Cavedo che ha giocato in qualità di ex: “Sono stato al San Gregorio due anni fa trovandomi bene ed oggi ne ho approfittato per riabbracciare i miei compagni”.

Dopo aver militato in diverse squadre anche in categorie superiori mancava l’esperienza di Sulmona che si è concretizzata quest’anno. “Mi sono ambientato alla grande – conclude – perché già conoscevo quasi tutti e del mister mi avevano parlato bene. Speriamo di fare un bel campionato. Siamo agli inizi ma, ripeto, c’è solo da migliorare”.

Domenico Verlingieri