OVIDIANA SULMONA, CON LA VAL DI SANGRO UN’ALTRA GARA SENZA SUBIRE GOL

Il difensore Cardile: “Merito del gruppo”

Cardile-Valerio-RSULMONA. “Abbiamo giocato su un campo difficilissimo. Lo sapevamo ed è per questo che sono molto soddisfatto dei ragazzi. Nonostante l’età media (21 anni) ci siamo comportati bene. Mi devo complimentare con tutti perché ognuno ha dato l’anima interpretando un gran gioco e riuscendo ad esprimere intensità. Se nel primo tempo avessimo finalizzato due palle che ci sono capitate la gara sarebbe andata diversamente”. Questo il commento del tecnico dell’Ovidiana Sulmona Sergio Lo Re al termine del pari ad Atessa contro la Val di Sangro.

I peligni, dopo la parentesi di Lanciano, hanno ripreso la marcia positiva con due pareggi per 0-0. Sempre senza considerare la gara del Guido Biondi, negli altri sei confronti dalla vittoria con il Sant’Anna al pari con la Val di Sangro non è stato subito alcun gol.

Il difensore Valerio Cardile (nella foto) sottolinea il lavoro importante non solo del pacchetto arretrato ma anche degli altri reparti. “Stiamo facendo bene – afferma – non solo in difesa ed in porta con Riccardo Imperatore e Cristian Petrucci ma anche a centrocampo ed in attacco. Non c’è un reparto che va meglio degli altri. Il lavoro è di tutti e speriamo di fare sempre meglio. Ringrazio i tifosi che ci stanno dando una grossa mano sia in trasferta che in casa”.

L’obiettivo stagionale è quello di arrivare al più presto alla media dei 40 punti per la salvezza. Per far questo l’Ovidiana Sulmona ha la necessità di tornare quanto prima alla vittoria.

A tal proposito Sergio Lo Re si dichiara fiducioso di riuscire a superare questo momento con la squadra carente in fase realizzativa da due partite: “Nel calcio quando capita il periodo con la palla che non vuole mai entrare ci si danna l’anima. Dobbiamo continuare su questa strada perché sono sicuro che, se continuiamo a giocare in questo modo, torneranno i gol e le vittorie”.

Per la seconda trasferta consecutiva di domenica prossima a Pescara contro la Fater Angelini Abruzzo rientrerà dalla squalifica Shala ed il tecnico Lo Re si auspica il pieno recupero di Eduardo Cuccurullo in attacco. “Cuccurullo sta meglio – spiega Lo Re – ma contro la Val di Sangro non lo abbiamo voluto rischiare. Mi auguro che domenica possa tornare a disposizione della squadra”.

Domenico Verlingieri