L’AMICHEVOLE TRA ACQUA E SAPONE E NOTARESCO FINISCE IN PARITA’ (1-1)

Belle StefanoIl Notaresco, nella prima uscita stagionale, dimostra subito di che pasta è fatto. L’undici di Stefano Bellè (nella foto), ben messo in campo, regge benissimo l’impatto in campo contro l’Acqua e Sapone di mister Alessandro Del Gallo.

L’Acqua & Sapone, compagine che disputa il campionato di Eccellenza, dopo un inizio dedicato esclusivamente ad una fase di studio, si cala nella parte e comincia a disputare una partita vera a tratti anche gradevole.
Vanno in vantaggio i rossoblù grazie ad un rigore guadagnato da Manuel Di Rosa, già in forma per l’inizio del campionato, trasformato dal veterano, centrale di difesa, Giuseppe Corbo.

Partita con in prova giocatori di indubbia qualità messi a disposizione di mister Bellè grazie al fiuto indiscutibile del ds Omar Trovarello, dietro l’attenta supervisione del dg Rudy D’Amico e gli occhi vigili dei fratelli D’Alessandro.

Dopo una girandola di sostituzione, per la cronaca è sceso in campo, per una decina di minuti, anche Stefano Bellè e “qualcosa” tecnicamente in più onestamente si è visto (due o tre giocate di classe), la compagine di casa ha pareggiato quasi allo scadere con il giovane Maiorani.

Se il buongiorno si vede dal mattino, quest’anno per i tifosi rossoblù lo spettacolo è garantito.