PROMOZIONE B – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTESIMA GIORNATA

Il Lanciano ospita il Villa 2015, il Bacigalupo nella tana della Fater Angelini. Nessun anticipo al sabato

Periotto AndreaBucchianico-Val Di Sangro. Dopo aver espugnato il campo del Sant’Anna, nel recupero, il Bucchianico di D’Orazio cerca un altro colpo grosso e proverà a superare la Val Di Sangro. Un solo punto divide le due squadre in classifica, con i sangrini ancora avanti e con il record di pareggi nel girone, ben 11. La gara si disputerà sul Comunale di Lettomanoppello.

Casolana-Sant’Anna. L’ultima vittoria ha rilanciato a pieno le ambizioni della Casolana. I gialloblu hanno riaperto del tutto il discorso salvezza e possono scalare la classifica anche in questa giornata. Scontro diretto con la matricola Sant’Anna, imbattuta nelle ultime due trasferte, ma reduce dal ko infrasettimanale con il Bucchianico.

Fater Angelini-Bacigalupo Vasto Marina. Match interessante in quel di Pescara. La Fater di mister Nepa ha l’obbligo morale di riscattare il pesante ko di Ortona mettendo ancora pressione alla zona playoff. Arriva la seconda forza del campionato, un Bacigalupo capace di superare non senza fatica l’Ovidiana nella prima del 2019. La gara si disputerà all’antistadio di Pescara.

Fossacesia-Passo Cordone. Altro scontro salvezza. Il Fossacesia di Periotto (nella foto) , dopo il gran pareggio di Casalbordino, si affida nuovamente alla spinta di Pierri e compagni per cercare di superare l’ostacolo Passo Cordone, rilanciatosi a pieno dopo aver superato il San Salvo. Se i vestini dovessero fare il colpo grosso, il discorso salvezza sarebbe davvero più vivo che mai.

Lanciano-Villa 2015. La capolista vuol continuare a volare. Impegno interno per il Lanciano del presidente De Vincentiis, che ha in Quintiliani (3 gol consecutivi) l’uomo del momento. Arriva il Villa 2015 di Antinucci, caduto con la Casolana ma pronto a vendere cara la pelle di fronte alla battistrada del campionato.

Ovidiana Sulmona-Raiano. Derby accesissimo tra due squadre appaiate a 18 punti. Sarà anche sfida tra bomber, ovvero tra Cuccurullo e Palombizio. L’Ovidiana, rammaricata dall’ultimo ko, cerca il ritorno ad una vittoria che non arriva dal 21 ottobre, mentre il Raiano ha centrato l’ultimo successo una settimana più tardi.

Piazzano-Casalbordino. Dopo il derby pareggiato, i biancorossi vogliono mettere altri punti in cassaforte per tenere a debita distanza la zona playout. Arriva, però, il Casalbordino di Appignani, squadra che vuole riprendere a vincere per insidiare i primissimi posti.

San Salvo-Ortona. La classifica lo presenta come un big match in chiave play off, ma il momento dei sansalvesi è delicatissimo, con 4 ko consecutivi. Dall’altra parte, l’Ortona di Sanguedolce ha la chance di prendersi nuovamente il terzo posto dando seguito alla larga vittoria sulla Fater.

Scafa Cast-River Chieti 65. Ci sono tre punti a dividere pescaresi e teatini, prima di una partita che potrebbe mandare la neopromossa in piena zona play off con un successo. I rosanero, però, sono intenti a rialzare la testa dopo il ko di inizio anno con il Lanciano e affidano le proprie ambizioni ad un organico giovane e di valore.

Nicolas Maranca