VINCERE…NON VINCENDO

Il tecnico del Miglianico Tacchi ringrazia la tifoseria nonostante la retrocessione

Tacchi MaurizioEcco, di seguito, la lettera di ringraziamento ai tifosi dell’allenatore del Miglianico Maurizio Tacchi (nella foto) che domenica scorsa ha perso la finale play out in casa dei Nerostellati e che ha decretato la retrocessione della squadra gialloblu dall’Eccellenza alla Promozione.

“In un calcio dove le tifoserie pensano prima di tutto a denigrare e a offendere l’avversario piuttosto che incitare la propria squadra, ciò che è accaduto domenica scorsa, in occasione del play out nella gara tra Nerostellati e Miglianico che ha sancito la nostra retrocessione nella serie inferiore, è da rimarcare.

L’atteggiamento della nostra tifoseria ha “amplificato” ancor di più il rammarico di non aver raggiunto l’obiettivo da tutti noi prefissato.

Al termine della gara siamo andati sotto il settore loro assegnato, siamo stati ringraziati per l’impegno profuso che ha permesso il riavvicinamento di parte della tifoseria ma, come detto, ciò non è bastato per farci salvare.

Avete capito bene, loro hanno ringraziato noi malgrado la retrocessione !

Non è tutto…al nostro arrivo a Miglianico ci hanno accolto allo stesso modo ribadendo ciò che era successo a Raiano.

Ora non so dove ciò posso accadere, indipendentemente dalla categoria, ma so che un patrimonio del genere va salvaguardato per il bene dello sport e non solo.

Si può vincere anche non vincendo…la tifoseria del Miglianico ha vinto a prescindere da…

A nome mio e del mio staff voglio ringraziare tutti quelli che ci sono stati vicino in questa avventura, dal Presidente alla Società tutta, dalla squadra fino all’ultimo, ma non meno importante, tifoso…

Consapevole che questo connubio possa far ritornare Miglianico e il Miglianico nella categoria appena lasciata”.

Maurizio Tacchi