SULMONA CALCIO 1921: SCELLI UFFICIALIZZA LE DIMISSIONI

La società biancorossa passa all'imprenditore pescarese Giovanni Di Girolamo

Maurizio Scelli (nella foto) non è più il presidente del Sulmona calcio 1921. L’ex parlamentare abruzzese, dopo 4 anni al timone del sodalizio ovidiano, ha ceduto ufficialmente la proprietà all’imprenditore pescarese Giovanni Di Girolamo, che già in passato aveva ricoperto la massima carica all’interno del club biancorosso.

Sono stati quattro anni conditi da diverse vittorie: due campionati, una coppa Italia e una finale play off regionale, culminati, purtroppo, con una evitabilissima retrocessione dalla serie D.

Al neo presidente spetterà un compito non semplice: quello di raccogliere i cocci  proprio dopo tale amarissima retrocessione  che la città ancora non riesce a metabolizzare del tutto.

E’ stata un’estate tormentata nella città di Ovidio, con la squadra che ha rischiato seriamente di non partecipare a nessun campionato, per poi ritrovarsi a tentare di rilevare il titolo del Pacentro per poter ripartire almeno dalla prima categoria; operazione poi fallita; infine, due probabili acquirenti, Di Girolamo e Quartaroli, con quest’ultimo che, visto il malumore della piazza, ha preferito farsi da parte. Nel mezzo una tifoseria, quella sulmonese, da sempre calda e appassionata, che visto il protrarsi della querelle societaria, ma soprattutto per il fatto che nessuna cordata locale, come dagli stessi ultras auspicata, era riuscita a rilevare il titolo, ha preferito adoperarsi per conto proprio, creando ed iscrivendo una nuova squadra ripartendo dalla terza categoria.

Proprio dalla spaccatura in seno alla tifoseria dovrà ripartire Di Girolamo, tentando di ricucire uno strappo che al momento sembra insanabile, vista la decisione degli ultras di non seguire la squadra prossima a disputare il campionato di Eccellenza.

Farà sicuramente un certo effetto vedere un Pallozzi “silenzioso”, senza il calore che ogni domenica avevano saputo regalare i supporters biancorossi; e così sarà anche in  trasferta. Un primo passo in tal senso il neo presidente ovidiano lo ha già compiuto, disponendo l’ingresso gratuito per domenica nel primo impegno stagionale casalingo contro l’Alba Adriatica.

Per quanto riguarda la rosa che parteciperà al massimo torneo regionale, tanti sono i calciatori che si stanno allenando agli ordini del neo mister Emidio Oddi; ma, come spesso accade in casi del genere, Sulmona è un cantiere aperto, con molti calciatori che verranno sicuramente tesserati a campionato in corso.

Sarà dunque una compagine da scoprire quella che presenterà domenica prossima in campo l’ex calciatore della Roma, in quanto gli ovidiani, proprio a causa delle arcinote vicende societarie, non hanno disputato amichevoli e hanno addirittura dovuto rinunciare alla partecipazione alla Coppa Italia di Eccellenza.

Infine, a proposito della squadra iscritta in terza categoria dagli ultras, è stato ufficializzato il nome dell’allenatore, che sarà Panfilo Doria, che in passato ha curato diverse generazioni di giovanissimi di Sulmona e dintorni.

Gianni Gasbarro