PLAY OUT ECCELLENZA – LA ROSETANA RETROCEDE IN PROMOZIONE (0-1)

Perde in casa la gara di ritorno contro la Santegidiese che va a segno con un rigore di D’Angelo a metà ripresa

ROSETO DEGLI ABRUZZI. Cominciamo dalla fine, quello che si è visto oggi a Roseto non è calcio e soprattutto non è sport. Nel calcio si può perdere o vincere, ma sempre nel rispetto della correttezza e nel rispetto degli avversari. Durante  i 90 minuti ci possono essere falli, contatti, qualche parola di troppo, errori arbitrali, ma alla fine tutto deve tornare nella correttezza e nel rispetto.

Dopo questa premessa, la dirigenza della Rosetana porge le più sentite scuse alla Santegidiese per lo spettacolo poco edificante che si è verificato al termine della gara.

Passiamo alla cronaca. Gara molto nervosa e forse troppo sentita dai ragazzi di Brunozzi per l’alta posta in palio. Al23’Mattucci vede il perfetto inserimento di Mariani L. che tenta di beffare Falcetelli al limite dell’area, ma è bravo l’estremo difensore a salvarsi.

Al 35’incursione in area di Di Donato, palla che arriva a Rastelli che, al momento di calciare, viene toccato e cade,  ma per Casalvieri non è rigore. Al42’ancora Mariani in contropiede manda di poco fuori.

Al quarto d’ora della ripresa, perfetto cross di Campanile per la testa di Gridelli (nella foto) che non ci arriva. E sei minuti più tardi è ancora Campanile,  questa volta per la testa di Mariani L., che colpisce ma non inquadra la porta.

Al 22’ contropiede della Santegidiese con Galli che, supera il suo avversario, entra in area e quasi sulla linea di fondo campo viene toccato da Di Marco, questa volta per il direttore di gara è rigore. Dal dischetto D’Angelo trafigge Merletti.

Alla mezzora, occasione per la Santegidiese con De Rosa che tira fuori. E l’ultimo sussulto c’è a quattro minuti dalla fine quando Gridelli manda fuori di testa.  Il punteggio rimane invariato e la Rosetana è condannata alla retrocessione in Promozione. La Sant invece, è attesa da un altro spareggio, ma per conoscere il nome dell’avversario, dovrà aspettare il pronunciamento del giudice sportivo riguardo il ricorso dell’Alba Adriatica contro lo Sporting Ortona.

Ecco il tabellino dell’incontro:

ROSETANA – SANTEGIDIESE  0-1 (0-0)

ROSETANA: Merletti, Di Gianluca (39’st Anzidei), Di Marco, Mattucci, Gridelli, Mariani V., Di Donato,  Campanile (31’st Repetto), Rastelli, Mariani L., Marcheggiani (12’st Ragnoli). A disposizione: Cerasi, Di Giovanni, Marini, Caporaletti. Allenatore: Fabio Brunozz

SANTEGIDIESE: Falcetelli, Pietrucci S., Ursini, Fabrizi, Lonardo, Cristofari, Pietrucci M., Censori, De Rosa, D’Angelo(39’st Zenobi), Galli (20’st Di Marco, 31’ Sabatucci). A disposizione: Pompei, Gagliardi, Di Giacinto, Giansante. Allenatore: Carino Di Vitantonio

Arbitro: Cesidio Casalvieri di Avezzano ( Pellicciota e Urbano di Lanciano )

Retie: 22’st D’Angelo su rigore

Ammoniti: Di Gianluca, Mattucci, Gridelli, Mariani V.,Rastelli, Repetto (Rosetana), Cristofari, Zenobi (Santegidiese)

Note: recupero4 ’ e4’. Angoli: 7-4. Spettatori 100 circa. Giornata  calda e terreno in buone condizioni.

Carlo Conte