PLAY OUT ECCELLENZA – ALL’ALBA ADRIATICA NON BASTA IL PAREGGIO

Premiato lo Sporting Ortona (1-1), che si qualifica per la finale dei play-out

ORTONA. Sporting Ortona in finale play-out e Alba Adriatica retrocessa in Promozione. E’ questo il responso del campo al termine della gara disputata ad Ortona: finisce 1-1. Prima parte di partita a favore dei padroni di casa, che vanno in vantaggio con Bellè su punizione. Ma, nella circostanza, è macroscopico l’errore di Masi. L’Alba non si fa mai vedere dalle parti di Di Quinzio.

Nella ripresa lo Sporting Ortona sembra controllare bene la gara, ma l’ingresso di Liguori ridà un po’ di linfa agli albensi. Non a caso gli ospiti giungono al pari proprio con il neo entrato su assist di Scaramazza.

Ringalluzziti dal pari, l’Alba Adriatica cerca il gol che potrebbe regalare loro la salvezza. Ma Liguori, al 90’, fa tremare la salvezza su calcio di punizione. Nei minuti di recupero, invece, è Di Quinzio a dire di no sempre all’attaccante dell’Alba, al gol che poteva valere la salvezza. Forse tardiva la reazione degli ospiti.

Ecco il tabellino dell’incontro:

SPORTING ORTONA – ALBA ADRIATICA 1-1 (1-0)

SPORTING ORTONA: Di Quinzio 7, Gatto 5, Rispoli 6, Scafaro 5, Lopez 6 (20’st Diop ng), Poli 6, Bellè 7, Catalano 6, De Luca 6, Dragani 6, D’Aguanno 6,5. A disposizione: Moro, Faranna, Napoli, Dell’Olio, Severino. Allenatore: Stefano Bellè.

ALBA ADRIATICA: Masi 4,5, Arletta 5, Scaramazza 6,5, Esposito 5,5 (7’st Di Giorgio 6), Ciancaioni 6,Bonaiuti 6, Di Paolo 5,5, Ianni 5,5, Ridolfi 5, Coccia 5 (1’st Liguori 7), Spinozzi 5 (1’st Emilii 6). A disposizione: Spinelli, Ruggeri, Di Nicola, Prosperi. Allenatore: Pasqualino Di Serafino.

Arbitro: Falasca di Pescara 7.

Reti: 14’pt Bellè (Sporting Ortona), 33’st Liguori (Alba Adriatica).

Ammoniti: Scafaro, Catalano, D’Aguanno.

Espulsi: 40′ Spinelli (dalla panchina),42’st allontanato dalla panchina Camaioni, 45’st Scafaro.

Maurizio Flacco