MERCATO: ARRIVI E PARTENZE A CASTELNUOVO

La capolista sfoltisce i ranghi ma ha in serbo colpi importanti. Asta per Mangiacasale. L’Aquila 1927 blinda il portiere Sinopoli

PendenzaAlessandroIl Lanciano sta sondando il terreno con l’ex bomber dei Nerostellati (quest’anno in Umbria, all’Assisi Subasio) Alessandro Pendenza (nella foto), che potrebbe andare a sostituire l’attuale punta centrale rossonera Daniele Gragnoli, mentre lo svincolato Antonio Polisena, di recente tornato alla Vastese che ne detiene  il cartellino, è ad un passo dalla Bacigalupo Vasto Marina.

Movimenti anche in casa del Castelnuovo. La società neroverde infatti, con un apposito comunicato, ha ufficializzato la propria volontà di mandare a giocare altrove quei giocatori con minor minutaggio, per i quali sono già pervenute diverse richieste. Sia da club di Eccellenza che di Promozione. Si tratta del portiere Matteo Cannella, dei difensori Iba Sek e Simone Palladini, dei centrocampisti Simone Farinelli, Loris Rastelli e Simone Iachini, dell’attaccante Gabriele Di Tecco.

Cicchi-Claudio-RIn entrata, invece, il ds Claudio Cicchi (nella foto) inserirà tre pezzi importanti per rafforzare ulteriormente la rosa e, magari, blindare l’attuale primato in classifica. Gli obiettivi, infatti, sono di tutto rispetto e tra i nomi in ballo vi sarebbero quelli del bomber in forza alla Recanatese Manuel Pera, attuale capocannoniere del girone F in serie D, e dell’esterno d’attacco della Bacigalupo Vasto Marina Fabio Mangiacasale, al quale sono però interessate anche Sambuceto e Lanciano.

Altra squadra alla ricerca di una prima punta è la Virtus Cupello, che ha di recente svincolato il centravanti Carmine Perrella ed è in trattative per l’acquisto di due fuoriquota e di un centrocampista centrale. Ufficiali pure gli svincoli dell’esperto centrocampista (ma all’occorrenza anche difensore centrale) albanese Cristian Daminuta  e del giovane centrocampista offensivo Luca Nuozzi, classe 2000.

Anche il Nereto sonda il mercato in entrata: il mister Nico D’Eugenio ha chiesto alla società vibratiana un portiere, due difensori centrali ed un centrocampista. Per quanto riguarda invece il Delfino Flacco Porto, il club del presidente Quinto Paluzzi sembrava ad un passo dal portiere dell’Aquila 1927 Antonio Sinopoli (classe 2001), ma la società rossoblù ha deciso di toglierlo dal mercato e di svincolare il pari ruolo Alessandro Barbato (classe 2000), destinato a tornare nelle Marche. Sarà dunque Sinopoli ad alternarsi con l’altro under, il 19enne Lorenzo Ranalletta. L’Aquila 1927 è inoltre vicina al forte centrocampista spagnolo (classe 1992) Luiz Alberto Diez Ocerin (detto Tato), protagonista l’anno scorso a Chieti, nelle cui file ha trionfalmente vinto il campionato di Eccellenza.

Pace-Simone-R-(foto-Di-RenzSempre in Promozione, il Pucetta ha svincolato il difensore Daniele Di Flauro e gli esterni d’attacco Simone Pace (nella foto) e Giuseppe Massaro, mentre dall’Avezzano dovrebbe arrivare, in prestito, l’attaccante 18enne Ibrahima Diop. Ufficiale, a Silvi, il passaggio alla Fater Angelini dell’esterno d’attacco (classe 2001) Francesco Mauro.