ECCELLENZA – SOLO UN PARI PER IL SULMONA CONTRO IL MOSCIANO (1-1)

Gara dominata dai padrni di casa. Basta un acuto dell’ultimo arrivato in casa giallorossa, Shibusawa, per frenare la corsa degli ovidiani

Termina sul pari il confronto del “Francesco Pallozzi” tra Sulmona e Mosciano. Un pareggio che ha il gusto amaro della beffa per il Sulmona, dominatore dell’incontro per novanta minuti, ma incapace di chiudere il confronto al cospetto di un Mosciano tutt’altro che irresistibile.

Per i ragazzi di Di Marzio un punto d’oro e sicuramente insperato alla vigilia, raccolto con l’unico tiro in porta indirizzato nello specchio . Ma in casa biancorossa si recrimina per non aver saputo mettere al sicuro un confronto guidato per novanta minuti ma, proprio per questo, sempre in bilico nel punteggio.

Nell’unica occasione creata dagli ospiti nell’arco della gara, è arrivata la firma del nuovo arrivato Shibusawa a regalare ai suoi, un punto sul quale nemmeno il tifoso più ottimista avrebbe scommesso, visto l’andamento del confronto.

Novità di formazione per il Sulmona al pronti-via: Spina tiene a riposo Pizzi e Bolzan, preferendo Parlangeli in difesa sulla destra e Iaboni nell’inedito ruolo di esterno di centrocampo. Ancora fuori per infortunio gli attaccanti Cammarata e Di Genova. Nel Mosciano, in campo i due volti nuovi, Bontà e la punta giapponese Shibusawa (nella foto).

Il Sulmona parte subito forte, guidato da un Fideli in ottima giornata. Al 7’, l’attaccante ci prova dalla distanza ma sfiora il palo. Al 20’ è la volta di Iaboni, ma la sua conclusione termina alta. Al 23’ il Sulmona va vicinissimo al vantaggio con un colpo di testa di Ruggieri salvato sulla linea di porta. Il Mosciano bada a difendersi senza riuscire mai ad impensierire Mataluna e si porta al riposo sul pari.

Nella ripresa, Spina presenta Pizzi, mettendo fuori Parlangeli e arretrando Shipple sulla linea di difesa. Proprio il neo entrato all’8’ va vicino al successo personale, calciando a lato. E’il preludio al gol che arriva un minuto dopo: Ruggieri serve profondo per Fideli, il suo tiro cross viene raccolto da due passi da Bajner che non sbaglia.

Dopo il vantaggio, ancora Sulmona in avanti alla ricerca del due a zero. Ci prova Iaboni su punizione, alta. I biancorossi amministrano senza sbagliare e mai soffrendo un avversario in grossa difficoltà in fase di impostazione. Al 34’ Bolzan, entrato da poco, ha la palla del raddoppio ma calcia addosso all’estremo difensore ospite.

Quando la partita sembra incanalarsi sul punteggio di uno a zero, l’unico lampo del Mosciano: Shibusawa viene lanciato lungo sulla linea del fuorigioco, si defila e piazza un destro che Mataluna tocca appena. E’ il gol di un pari improvviso ed insperato che conferma ancora una volta una delle tante leggi del calcio, per la quale se non si chiudono le partite c’è sempre il rischio di subire la rete del pareggio.

Legge puntualmente applicata da Shibusawa che bagna il suo esordio con un gol pesante come un macigno. Per il Sulmona un mezzo passo falso che non ne pregiudica la corsa verso le zone alte ma ne rallenta lo slancio. Il Mosciano festeggia per un punto di platino.

Ecco il tabellino dell’incontro:

SULMONA – MOSCIANO 1-1 (0-0)

SULMONA: Mataluna, Parlangeli (1’st Pizzi), Ruggieri, Cau (26’st Esposito L.), Cristofari, Fuschi, Shipple, De Angelis, Bajner (24’st Bolzan), Iaboni, Fideli. A disposizione: Esposito J, Cammino, Masiello, Pelusi. Allenatore: Spina

MOSCIANO: Di Giammatteo, Cappelli (30’st Di Pietrantonio), Mastria (36’st Placido), Ruggieri, Pinto, Andreone, Colancecco, Di Francesco, Fusco, Bontà (30’st Orfanelli), Shibusawa. A disposizione: Rastelli, Luciani, Bolsieri, Dordoni. Allenatore: Di Marzio

Arbitro: Amici di Ciampino

Reti: 9’st Bajner (Sulmona), 45’st Shibusawa (Mosciano)

Note: ammoniti Bajner, Iaboni, Mastria, Ruggieri e Pinto

L.D.I.