ECCELLENZA – MARTINSICURO, SITUAZIONE AL LIMITE

Aria pesante nella società teramana che rischia di perdere i pezzi migliori

Martinsicuro Logo

MARTINSICURO. Problemi al Martinsicuro calcio dove ai giocatori è stato detto che sono in forte dubbio i rimborsi concordati ad inizio campionato.

Martedì scorso, al ritorno in campo per gli allenamenti dopo la sconfitta di Pescara con Il Delfino Flacco, dodicesima sconfitta consecutiva, il direttore sportivo Claudio Cicchi a nome della società ha riferito ai giocatori che la situazione economica della società pone a rischio i rimborsi concordati ad inizio stagione e lasciando liberi i giocatori di decidere il futuro. Una decisione presa in quanto è in corso il mercato invernale e che quindi i giocatori potrebbero trovare altre sistemazioni.

Una situazione economica molto pesante per la società biancazzurra con i vertici societari dimissionari. Il presidente Emilio Tommolini è dimissionario da tempo, da inizio torneo, a cui si sono aggiunte da circa un mese quelle del vice presidente nonché direttore generale Antonio Lattanzi.

Una situazione difficile che vede il sindaco della cittadina Massimo Vagnoni cercare una mediazione cercando persone e imprenditori che possano dare una mano al Martinsicuro calcio. Un lavoro di mediazione che sembra ad oggi non aver sortito nessun effetto.

Intanto i giocatori si stanno guardando intorno. Sono andati via il centrale difensivo mattia Marini che dopo la pesante squalifica ha risolto in maniera consensuale il rapporto con i biancazzurri e si è accato al Roseto (Promozione) dove domenica ha esordito.

La scorsa settimana ha salutato la squadra anche il portiere Gianmarco Recchiuti tornando al Notaresco dopo il prestito. Per il portiere si parla di un possibile passaggio alla Rosetana ma anche un interessamento del Montorio 88 (Promozione) dove ha disputato lo scorso campionato.

Quasi sicuro il passaggio del centrocampista Jacopo Sorci al Nereto. Il giocatore potrebbe tornare da avversario già doomenica prossima al Tommolini. Altri giocatori si stanno guardando in giro prima di decidere.

RONDAS