ECCELLENZA – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTUNESIMA GIORNATA

Il Giulianova ancora con lo Spoltore, Chieti e Martinsicuro in casa con Amiternina e Angolana. Scontro in coda tra Miglianico e San Salvo

D'Alessandro-RDopo il pareggio esterno  infrasettimanale nel turno di andata della semifinale di Coppa Italia a Spoltore, la capolista Giulianova ospita al “Fadini” proprio i pescaresi del tecnico Ronci. I giallorossi vengono da due vittorie consecutive e cercano il settimo successo interno stagionale per proseguire la cavalcata verso la promozione; il mister Piccioni ha il dubbio D’Alessandro (nella foto) a centrocampo, sostituito nella partita di mercoledì, mentre in attacco dovrebbe essere confermata la coppia Tozzi Borsoi-Di Paolo. Gli azulgrana invece vengono da un momento negativo con tre sconfitte consecutive e hanno bisogno di tornare a fare risultato per non allontanarsi dalla zona play off; l’ex Ronci ha il dubbio Zanetti a centrocampo mentre in attacco potrebbe tornare Nardone dal primo minuto.

Dopo il bel successo esterno a Spoltore,  il Martinsicuro ospita al “Tommolini” la RC Angolana. I teramani vengono da ben nove risultati utili consecutivi in casa dove sono ancora imbattuti e cercano il dodicesimo successo stagionale per continuare questo gran momento; il tecnico Di Fabio dovrebbe confermare la formazione di domenica scorsa con Maio come punto di riferimento offensivo. I pescaresi invece vengono da due sconfitte consecutive in trasferta e vogliono riscattarsi dopo lo stop interno di domenica con il Chieti; il mister Rachini, per la difficile trasferta, deve fare a meno dello squalificato Massa.

Dopo la sconfitta esterna di misura in Coppa Italia con la Torrese, il Chieti ospita l’Amiternina reduce dalla sconfitta interna con il Capistrello. I neroverdi vengono da tre vittorie consecutive e vogliono continuare il gran momento per restare nelle zone alte della classifica; il mister Marino si affida al capitano Lalli in attacco, capocannoniere della squadra con 13 reti. I marsicani invece vengono da due sconfitte consecutive e hanno collezionato più punti in trasferta che in casa fino ad ora; il tecnico Angelone, per la dura trasferta all’Angelini, deve fare a meno di uno dei suoi uomini migliori Terriaca, fermato per squalifica.

La Torrese, dopo la vittoria esterna a San Salvo e il successo in Coppa Italia mercoledì, ospita il Sambuceto. I teramani vengono da cinque risultati utili consecutivi e vogliono continuare a far bene per centrare un posto nei play off; il tecnico Narcisi dovrebbe confermare gli undici di domenica con Torbidone in attacco. I viola invece vengono da due sconfitte consecutive in trasferta e cercano una vittoria che manca dalla quattordicesima giornata; mister Tatomir si affida a Maraschio in attacco già autore di due reti dal suo ritorno.

Dopo la vittoria interna in rimonta con il Cupello, il Paterno andrà a far visita al Montorio 88. I marsicani vogliono l’undicesimo successo stagionale per migliorare la serie di risultati in trasferta e tenere il passo delle prime della classe; il mister Torti deve fare a meno dello squalificato Baraldi mentre ritrova Di Giovanni. I gialloneri invece sono in buon momento venendo da quattro risultati utili consecutivi e cercano un’altra buona prestazione per dei punti salvezza; il tecnico Cipolletti ritrova Marini dopo la squalifica e si affida a Ndiaye in attacco, autore di 8 gol fino ad ora.

La squadra più in forma del campionato, l’Acqua e Sapone, ospita l’Alba Adriatica reduce dalla sconfitta interna con il Giulianova. I pescaresi vengono da tre vittorie consecutive in casa e cercano il nono successo stagionale per restare agganciati alla zona play off; il mister Del Gallo dovrebbe confermare gli undici che domenica scorsa hanno battuto il River. I rossoverdi invece vengono da tre risultati utili consecutivi in trasferta e vogliono tornare al successo che manca da tre giornate; il tecnico D’Eugenio ritrova due elementi importanti come Emili e Di Sante dopo la squalifica e dovrebbero tornare entrambi dal primo minuto.

Scontro salvezza quello che andrà in scena a Miglianico dove i ragazzi di mister Savini ospitano l’ultima della classe San Salvo. I gialloblu vengono da due risultati utili consecutivi e sembrano aver trovato la giusta quadratura dopo il mercato;  mister Savini si affida in attacco alla coppia formata da Orta e La Selva. I biancazzurri invece sono in una profonda crisi e si presentano all’importante sfida dopo sei sconfitte consecutive; il tecnico Sgherri ritrova Felice dopo lo squalifica e si affida a Molino in attacco per tornare alla vittoria che manca dal tredicesimo turno.

Il River Chieti 65, dopo la sconfitta interna con l’Acqua e Sapone, andrà a far visita al Cupello per un’altra sfida salvezza. I rossoblu vengono da due vittorie consecutive in casa e cercano il sesto successo stagionale per restare fuori dalla zona play out; il mister Carlucci ritrova Quaranta a centrocampo dopo la squalifica e si affida a Pendenza in attacco, autore di 11 reti fino ad ora. I rosanero invece vengono da tre sconfitte consecutive e ora vogliono tornare a fare punti per avvicinarsi alla zona salvezza; il tecnico Marchetti, per la difficile trasferta, deve fare a meno di elementi importanti come Criscolo e Marcelli, entrambi fermi per squalifica con il primo che dovrà scontrare tre giornate.

Il Capistrello, dopo l’importante successo esterno con l’Amiternina, ospita il Penne reduce dal pareggio interno con il Miglianico. I marsicani vengono da tre successi consecutivi e in casa non hanno mai pareggiato conquistando ben sette successi; il tecnico Iodice ritrova De Meis dopo la squalifica e si affida alla coppia Bolzan-Leccese in attacco con quest’ultimo autore di 12 gol in campionato. I biancorossi invece vengono da tre risultati utili consecutivi e vogliono proseguire questo momento conquistando quanto prima la salvezza; il mister Giandomenico deve fare a meno dello squalificato Reale per il difficile impegno.

A.Z.