ECCELLENZA – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTINOVESIMA GIORNATA

Testa-coda del Giulianova che ospita il San Salvo, il Chieti a Cupello, il Martinsicuro in casa dell’Acqua e Sapone. Paterno-Amiternina anticipata a sabato

Gelsi MicheleNell’anticipo della dodicesima giornata di ritorno che si giocherà sul sintetico di Capistrello, cerca il riscatto il Paterno che, dopo la netta sconfitta esterna con l’Angolana, ospita l’Amiternina reduce dalla vittoria interna con il Sambuceto. I nerazzurri vengono da due sconfitte consecutive e devono centrare il nono successo interno stagionale per sperare ancora nel secondo posto; mister Torti deve rinunciare a Miocchi per squalifica e si affida a Della Penna a centrocampo. I giallorossi invece vengono da cinque sconfitte esterne consecutive e vogliono tornare a fare punti per centrare la salvezza diretta; il tecnico Angelone deve fare a meno dello squalificato Morra e punta su Terriaca in attacco, autore di 5 reti in campionato.

Con il primo posto ormai consolidato, la capolista Giulianova ospita il fanalino di coda San Salvo reduce dal pari interno con l’Alba Adriatica. I giallorossi vengono da sei vittorie consecutive e si presentano alla sfida con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato; il tecnico Piccioni, dopo l’impegno infrasettimanale di Coppa Italia, potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla vittoria esterna con il Martinsicuro. I biancazzurri invece vengono da due sconfitte consecutive in trasferta e hanno bisogno di punti in chiave salvezza con la zona play out distante due lunghezze; mister Gelsi (nella foto) deve rinunciare allo squalificato Molino in attacco per la durissima trasferta. L’U.S. San Salvo desidera esprime il proprio cordoglio al direttore generale biancazzurro Rudy D’Amico per la perdita del caro suocero Giovanni Celeste Serni. A D’Amico e alla famiglia le più sentite condoglianze da tutti i dirigenti e tesserati dell’U.S. San Salvo e dalla nostra redazione.

Dopo la grande vittoria esterna sul campo dello Spoltore, il River Chieti 65 ospita la RC Angolana al “Celdit”. I rosanero vengono da tre risultati utili consecutivi tra le mura amiche e vogliono continuare il buon momento centrando il quinto successo stagionale per provare ad abbandonare la zona play out; mister Marchetti dovrebbe confermare gli undici di domenica scorsa con la coppia offensiva formata da Antignani e Criscolo. I pescaresi invece vengono da due vittorie consecutive e cercano il terzo successo esterno stagionale per continuare a tener vivo il sogno play off; il tecnico Rachini deve fare a meno dello squalificato D’Alonzo e si affida a Sablone e Farindolini in attacco.

Il Martinsicuro, dopo aver perso l’imbattibilità interna contro il Giulianova, andrà a far visita all’Acqua e Sapone. I teramani vengono da due sconfitte nelle ultime tre partite e cercano il settimo successo esterno stagionale per provare a riprendersi il secondo posto, lontano ora due punti; il tecnico Di Fabio dovrebbe confermare il tridente offensivo formato da Nepa, Maio e Di Giorgio. I pescaresi invece vengono da sei sconfitte nelle ultime otto partite e devono tornare al successo che manca da otto partite per non riaprire il discorso salvezza; mister Del Gallo, per l’importante sfida, recupera Musto dopo la squalifica.

Reduce dal pari esterno con la Torrese nel recupero infrasettimanale, lo Spoltore andrà a far visita all’Alba Adriatica. I teramani vengono da cinque risultati utili consecutivi e cercano l’undicesimo successo stagionale per scavalcare proprio lo Spoltore in classifica; mister D’Eugenio può contare di nuovo su Casimirri dopo la squalifica e si affida a Veccia e Emili a centrocampo. Gli azulgrana invece vengono da due risultati utili consecutivi in trasferta e hanno bisogno del tredicesimo successo stagionale per rimanere alla quinta posizione in classifica; il tecnico Ronci punta sull’asse spagnolo formato da Morales e Sanchez, autori di 17 reti insieme.

Dopo la sconfitta interna con il Penne nel recupero infrasettimanale, il Montorio 88 ospita il Capistrello. I gialloneri, dopo l’importante successo esterno del turno scorso con il Miglianico, cercano l’ottavo successo stagionale per provare ad abbandonare la zona play out; mister Cipolletti deve fare a meno degli squalificati Gizzi e Del Monte e si affida a Lombardi in attacco, autore di 4 reti in campionato. I marsicani invece sono reduci dal successo interno con il Cupello e vogliono il decimo successo interno stagionale per restare ancora in corsa per un difficile posto play off; il tecnico Iodice deve fare a meno degli squalificati De Meis L. e De Meis E.

Il Chieti, dopo il successo interno con l’Acqua e Sapone, andrà a far visita al Cupello reduce dalla sconfitta sul campo del Capistrello. I neroverdi hanno bisogno della diciassettesima vittoria stagionale per rimanere al secondo posto e provare ad allungare sulla diretta rivale Martinsicuro, lontana ora due punti; mister Marino ritrova Fruci in difesa dopo la squalifica e si affida al capitano Lalli in attacco, autore di 17 reti. I rossoblu invece vengono da due risultati utili consecutivi tra le mura amiche e hanno bisogno di punti per tenere lontana la zona play out; mister Carlucci dovrebbe confermare Pendenza in attacco, capocannoniere della squadra con 15 gol.

Dopo l’importante vittoria di mercoledì sul campo del Montorio, il Penne sfida in trasferta il Sambuceto. I biancorossi vengono da quattro risultati utili consecutivi e vogliono proseguire questa striscia per chiudere definitivamente il discorso salvezza; mister Pavone punta su Cacciatore in attacco, autore di 11 reti. I viola invece vengono da otto sconfitte nelle ultime undici partite e la dirigenza ha voluto dare una scossa alla squadra con il cambio della guida tecnica; il nuovo mister Farias dovrebbe affidarsi a Maraschio per tentare di tornare al successo che manca da sei giornate.

Reduce dal pari interno infrasettimanale con lo Spoltore, la Torrese ospita il Miglianico. I giallorossi vengono da tre pareggi nelle ultime cinque partite e vogliono centrare il nono successo interno stagionale per non perdere terreno dallo Spoltore; mister Narcisi deve fare a meno dello squalificato Scartozzi e si affida a Stacchiotti in difesa, capocannoniere della rosa con 9 gol. I teatini invece vengono dalla sconfitta interna con il Montorio e hanno bisogno di punti per non rischiare di scivolare all’ultima posizione in classifica; mister Savini deve ancora fare a meno dello squalificato Battista a centrocampo per la difficile trasferta.

A.Z.