ECCELLENZA – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTIDUESIMA GIORNATA

Angolana e Penne cercheranno di frenare la corsa del Giulianova e del Chieti

Rachini-Paolo-RNella quinta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, la capolista Giulianova andrà a far visita alla RC Angolana reduce dal buon pareggio in trasferta sul campo del Martinsicuro. I giallorossi vengono da tre vittorie consecutive e cercano l’ottavo successo esterno per continuare la cavalcata verso il salto di categoria; mister Piccioni per l’insidiosa trasferta dovrebbe confermare gli undici che hanno battuto lo Spoltore domenica scorsa con Tozzi Borsoi in attacco. I pescaresi invece hanno perso in casa solamente due volte e vogliono tornare al successo che manca da tre giornate; il tecnico Rachini (nella foto) ritrova Massa in attacco, dopo la squalifica, per la grande sfida.

Scontro di alta classifica quello che vedrà impegnati in terra marsicana il Paterno e la Torrese di mister Narcisi. I nerazzurri vengono da un deludente pareggio esterno sul campo del Montorio 88 e puntano al terzo successo consecutivo in casa; mister Torti dovrà fare a meno di Tabacco per squalifica e ritrova Baraldi in attacco. I giallorossi invece vengono da due successi consecutivi per 1-0 e non perdono in trasferta da ben tredici gare; mister Narcisi dovrebbe confermare gli undici che hanno battuto nel finale il Sambuceto nel turno scorso.

Il Chieti, secondo in classifica, andrà a far visita al Penne reduce dal gran successo sul campo del Capistrello. I neroverdi sono in gran forma venendo da quattro successi consecutivi e cercano la quattordicesima vittoria stagionale per consolidare il secondo posto; mister Marino ritrova Felli in difesa e ha il dubbio in attacco Calderaro-Selvallegra per supportare Lalli e Margarita. I biancorossi invece vengono da quattro risultati utili consecutivi e vogliono proseguire il buon momento anche contro una compagine quotata come il Chieti; mister Giandomenico ritrova Reale dopo la squalifica e si affida all’ex D’Amico in porta.

Dopo il pareggio interno ottenuto allo scadere contro l’Angolana, il Martinsicuro se la vedrà con l’Amiternina in quel di Scoppito. I teramani vengono da due successi consecutivi in trasferta e vogliono il dodicesimo successo stagionale per non perdere il passo delle prime della classe; mister Di Fabio deve fare a meno dello squalificato Cucco e non dovrebbe cambiare molto rispetto alla sfida di domenica. I giallorossi invece vengono da tre sconfitte consecutive e cercheranno di ottenere punti salvezza tra le mura amiche; il tecnico Angelone ritrova Terriaca dopo la squalifica che agirà al fianco di Mazzaferro in attacco.

Uno Spoltore in netta crisi ospita l’Acqua e Sapone di mister Del Gallo nel derby pescarese. Gli azulgrana vengono da quattro sconfitte consecutive e devono tornare al successo per non allontanarsi ulteriormente dalla zona play off; il tecnico Ronci deve ancora fare a meno di Ewansiha a centrocampo e dovrebbe affidarsi alla coppia Petre-Sanchez in attacco. I verdeoro invece sono reduci dalla sconfitta interna con l’Alba Adriatica arrivata dopo una lunga serie positiva e ora vogliono provare a restare più a lungo possibile nelle zone alte della classifica; mister Del Gallo potrebbe cambiare qualcosa rispetto agli undici di domenica scorsa.

Dopo la sconfitta interna con il Penne, il Capistrello andrà a far visita al Miglianico di mister Savini. I granata cercano l’undicesimo successo stagionale per rimanere in scia alla zona play off; mister Iodice dovrebbe affidarsi alla coppia offensiva formata da Leccese e Bolzan. I gialloblu invece vengono da tre risultati utili consecutivi e vogliono il secondo successo interno stagionale per risalire la classifica; mister Savini dovrebbe confermare gli undici che domenica scorsa hanno pareggiato in casa con il San Salvo.

Dopo la bella vittoria in trasferta con l’Acqua e Sapone, l’Alba Adriatica ospita il Cupello reduce dall’importante successo in casa con il River. I teramani vogliono tornare al successo interno per provare a rientrare in corsa per un posto play off; mister D’Eugenio si affida a Di Sante in attacco, autore di una doppietta la scorsa giornata. I rossoblu invece vengono da due sconfitte consecutive in trasferta e cercano il settimo successo stagionale per allontanarsi ulteriormente dalla zona calda; mister Carlucci si affida a Pendenza in attacco, autore di tredici gol in campionato fino ad ora.

Dopo il buon pareggio esterno con il Miglianico, il San Salvo ospita il Sambuceto di mister Tatomir. I biancazzurri sono tornati a fare punti dopo un lungo periodo negativo e ora vogliono provare ad abbandonare l’ultimo posto; mister Sgherri deve fare a meno di Felice in difesa che dovrà saltare due giornate per squalifica. I viola invece vengono da tre sconfitte consecutive in trasferta e vogliono tornare al successo per provare a raggiungere la zona play off; mister Tatomir dovrebbe affidarsi a Maraschio in attacco supportato da Potacqui.

Scontro salvezza quello che andrà in scena al “Celdit” di Chieti Scalo dove il River Chieti 65 ospita il Montorio 88 reduce dal buon pareggio interno con il Paterno. I rosanero vengono da quattro sconfitte consecutive e hanno bisogno del terzo successo stagionale per riagganciare proprio il Montorio in classifica; il tecnico Marchetti ritrova Marcelli e Di Renzo e deve ancora fare a meno dello squalificato Criscolo con Bassi che dovrebbe essere confermato in attacco dopo il gol di domenica. I teramani invece vengono da cinque risultati utili consecutivi e cercheranno il terzo successo esterno stagionale per proseguire il buon momento; mister Cipolletti deve fare a meno di Corbo e Colacioppo squalificati e si affida a Ndiaye in attacco, autore di nove gol fino ad ora.

A.Z.