ECCELLENZA – LA PRESENTAZIONE DELLA VENTICINQUESIMA GIORNATA

Il Giulianova attende in casa il Miglianico, le inseguitrici Martinsicuro, Paterno e Chieti tutte in trasferta. Martinsicuro - Capistrello anticipata a sabato alle 15

Piccioni-RNell’anticipo di sabato dell’ottava giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, la seconda della classe Martinsicuro ospita il Capistrello reduce dalla grande vittoria interna con il Chieti. I teramani sono ancora imbattuti tra le mura amiche e cercano il secondo successo consecutivo interno per consolidare il secondo posto; mister Di Fabio ritrova Nepa e Maio in attacco dopo la squalifica che dovrebbero tornare subito dal primo minuto. I marsicani invece vengono da tre successi consecutivi in trasferta e vogliono continuare a far bene per restare in scia alla zona play off; il tecnico Iodice recupera Fantauzzi dopo la squalifica e si affida a Leccese in attacco autore di 14 reti fino ad ora.

Reduce da tre vittorie consecutive lo Spoltore andrà a far visita alla Torrese diretta rivale per un posto play off e lontano solamente due lunghezze. Gli azulgrana hanno ritrovato la giusta forma nelle ultime partite e ora vogliono allungare la striscia di risultati utili per mantenere il quinto posto in classifica; il tecnico Ronci dovrebbe confermare gli undici che hanno battuto il Montorio domenica scorsa con Sanchez a guidare l’attacco. I giallorossi invece vengono dal pareggio esterno con l’Alba Adriatica e cercano l’undicesimo successo stagionale per superare proprio i pescaresi in classifica; mister Narcisi ritrova Mariani e Cichetti ma perde lo squalificato De Sanctis in attacco e si affida a Carosone e Torbidone nel reparto avanzato.

Dopo il pareggio esterno sul campo del San Salvo, il Paterno ospita il River Chieti 65 di mister Marchetti sul sintetico di Capistrello. I nerazzurri vengono da tre successi consecutivi in casa e cercano il tredicesimo successo stagionale per consolidare il quarto posto e provare a migliorare la loro posizione; mister Torti recupera lo squalificato Rinaldi e si affida a Giglio in attacco, capocannoniere della squadra con 11 gol. I rosanero invece vengono da tre risultati utili consecutivi e cercheranno di sfruttare il buon momento per provare a strappare dei punti salvezza su un campo difficile; mister Marchetti dovrebbe confermare gli undici che domenica hanno pareggiato con il Sambuceto con Criscolo in attacco e Marcelli al centro della difesa.

Fresco della vittoria della Coppa Italia, il Giulianova ospita il Miglianico al “Fadini”. I giallorossi vengono da due vittorie consecutive e vogliono continuare la loro cavalcata verso il salto di categoria; mister Piccioni (nella foto) deve rinunciare agli squalificati Tozzi Borsoi e Orsini e dovrebbe affidarsi in attacco alla coppia formata da Di Paolo e Vitelli. I teatini vengono da due pareggi consecutivi e proveranno a dare del filo da torcere alla capolista del campionato per conquistare dei punti utili in chiave salvezza; mister Savini si affida alla qualità di Orta e La Selva in attacco per la difficile trasferta.

Scontro salvezza quello che andrà in scena a Cupello dove i rossoblu di mister Carlucci ospitano l’Amiternina. I giallorossi dopo essere tornati alla vittoria che mancava da sei giornate cercano il settimo successo stagionale per raggiungere proprio il Cupello in classifica fuori dalla zona play out; il tecnico Angelone deve fare a meno dello squalificato Di Francia e punta su Terriaca e Mazzaferro in attacco. I rossoblu invece vengono da un buon pareggio esterno sul campo dell’Angolana e vogliono tornare al successo interno per rimanere fuori dalla zona calda; mister Carlucci recupera Giuliano dopo la squalifica e si affida a Pendenza in attacco autore di 13 gol in campionato.

Dopo la sconfitta interna con il Giulianova, il Penne andrà a far visita all’Acqua e Sapone reduce dalla sconfitta esterna con l’Amiternina. I biancorossi vengono da tre sconfitte consecutive e devono riscattarsi al più presto per non riaprire il discorso salvezza con il Cupello che è lontano solamente tre lunghezze; mister Pavone si affida al tridente offensivo composto da Cacciatore, Rodia e Di Ruocco. I verdeoro invece, nelle ultime giornate hanno avuto un calo e la vittoria manca da quattro turni; mister Del Gallo potrebbe confermare gli uomini di domenica scorsa con Petito punto di riferimento offensivo autore di 7 reti fino ad ora.

Dopo la delusione di Coppa Italia di mercoledì, il Chieti torna all’Angelini per ospitare il San Salvo di mister Gelsi. I neroverdi vengono dalla sconfitta esterna sul campo del Capistrello e vogliono tornare al successo che manca da due giornate per riconquistare il secondo posto in classifica; mister Marino dovrebbe confermare la coppia offensiva formata da Catalli e Margarita vista la prolungata assenza di Lalli. I biancazzurri invece vengono da due risultati utili consecutivi e vogliono continuare il buon momento per provare ad abbandonare l’ultima posizione in classifica; il tecnico Gelsi dovrebbe confermare gli undici del turno scorso con Dema in attacco.

Reduce dalla sconfitta esterna con lo Spoltore, il Montorio 88 ospita al “Pigliacelli” la RC Angolana di mister Rachini. I teramani vengono da quattro risultati utili consecutivi in casa e vogliono il sesto successo stagionale per provare ad uscire dalla zona play out; mister Cipolletti dovrebbe tornare a affidarsi a Ndiaye in attacco dal primo minuto autore di 10 reti fino ad ora. I pescaresi invece vengono da quattro pareggi consecutivi e hanno bisogno del decimo successo stagionale per rimanere in corsa per il quinto posto; il tecnico Rachini recupera dalla squalifica D’Alonzo in difesa e punta su Farindolini e Sablone in attacco.

Dopo il pareggio interno con la Torrese, l’Alba Adriatica andrà a far visita al Sambuceto reduce dal pareggio esterno con il River. I teramani cercano il quinto successo esterno stagionale per superare proprio il Sambuceto e provare a rientrare in corsa per un posto play off; mister D’Eugenio punta sulla sua coppia di attacco Miani-Di Sante con quest’ultimo autore di 4 gol nelle ultime 4 partite. I viola invece vogliono tornare al successo interno che manca da ben undici giornate per rimanere in scia alle altre compagini che lottano per un piazzamento nei play off; mister Tatomir recupera dalla squalifica Conversano e si affida a Maraschio in attacco e capitan Beniamino a centrocampo.

A.Z.