ECCELLENZA – IL LANCIANO SU CANIGLIA

Tesserato il difensore fuoriquota ex Miglianico

Caniglia-Antonio-RTerzo colpo in entrata per il Lanciano: si trasferisce in rossonero il difensore classe 2000 Antonio Caniglia (nella foto).

Allievi Nazionali con le maglie di Lanciano e Pescara (in biancazzurro disputa anche la finale play-off persa poi con lo Spezia); un campionato Juniores Nazionale con la maglia del Francavilla ed un campionato di Eccellenza con la maglia del Miglianico: questo il background calcistico del nuovo acquisto del Lanciano Caniglia, impiegato in circa trenta occasioni nella scorsa stagione dal tecnico gialloblù Tacchi (oggi vice di Camplone a Catania) come terzino destro, sinistro, difensore centrale ed all’occorrenza anche da mediano.

Un jolly per mister Del Grosso che, sempre nella scorsa stagione, ha disputato da centrale difensivo anche il Torneo delle Regioni con la Rappresentativa Juniores allenata dall’ex rossonero Ugo Dragone, risultando uno dei migliori nella rosa che ha fatto capolinea solo in semifinale ai rigori contro la rappresentativa pugliese.