ECCELLENZA – IL LANCIANO FERMA IL PINETO SULLO 0-0

Lanciano-2019-2020-RAncora una prova molto convincente per il Lanciano (nella foto), che ieri sera allo stadio Biondi, ha bloccato il più blasonato Pineto, formazione ambiziosa di Serie D allenata da Massimo Epifani,  sullo 0-0.

È la quarta gara consecutiva che la compagine rossonera di mister Alessandro Del Grosso non subisce gol, due di queste con squadre di categoria superiore.

Il tecnico frentano ha schierato un 4-3-3, con Di Vincenzo tra i pali, i giovani terzini Caniglia e De Santis sulle fasce, Lucarino e Natalini coppia centrale di difesa, a centrocampo Sassarini in mezzo e ai suoi lati Quintiliani e Verna, in avanti La Selva e Sardella esterni d’attacco con Gragnoli punta centrale.

Primo tempo molto intenso e equilibrato, con il difensore ospite Marini che non riesce a mantenere uno scatenato Gragnoli (per il difensore arriverà anche un’ammonizione), mentre il portiere biancazzurro Shiba, intorno alla mezz’ora, con un grande intervento dice di no proprio alla punta di casa.

La gara ristagna a centrocampo, con entrambi i reparti che si sono messi in evidenza per la qualità di gioco ed i ritmi dettati ai propri attaccanti.

La ripresa inizia con il classico giro di sostituzioni da entrambi le parti, che mischiano le carte in campo e spezzettano di continuo il gioco, da annotare due interventi del giovane portiere di casa Forti, che dice di no agli attaccanti ospiti.

Sul fronte mercato per la compagine rossonera, si cerca un difensore centrale, forse un centrocampista (tenuto conto che Petrone ancora non è al top) e un attaccante che possa dare il cambio a Gragnoli, unica vera punta di ruolo della compagine frentana.

Con tre acquisti di livello, il Lanciano diventerebbe l’indiscussa favorita per la vittoria finale del campionato, obiettivo del presidente De Vincentiis; il mercato è ancora aperto, il sodalizio frentano sempre vigile sul mercato, aspetta il momento giusto per completare la rosa a mister Del Grosso.