PLAY OFF ECCELLENZA: IL FRANCAVILLA VINCE CONTRO L’ALBA E ACCEDE ALLE FASI NAZIONALI

I giallorossi di Montani affronteranno gli umbri dell’Angelana

rodia-mattia-rPINETO. È il Francavilla di Fabio Montani a vincere la finale dei play off e approdare alle fasi nazionali, dove affronterà la squadra umbra dell’Angelana 1930 (S. Maria degli Angeli).

Una bella cornice di pubblico fa da contorno ad una gara corretta, per una bella giornata di sport, che la formazione giallorossa mette in cassaforte dopo soli 18 secondi di gioco, quando un clamoroso errore di Adamoli, permette a Galli di battere Spinelli sottomisura.

La compagine di mister Pasqualino Di Serafino, prova subito a reagire, chiudendo i teatini nella propria metà campo, senza però creare grosse occasioni; la prima palla gol vibratiana capita sui piedi di Antonacci al 21’ quando, da buona posizione dopo un cross di Di Giorgio (ieri in ombra), tira incredibilmente alto.

Al 27′ in contropiede Galli anticipa di testa Spinelli in uscita, l’attaccante si defila troppo sulla sinistra e appoggia indietro a Rodia (nella foto), ma il suo tiro è ribattuto dalla difesa rossoverde.

L’Alba Adriatica si riversa in attacco con un volonteroso Lazzarini, che è molto propositivo, mantenendo da solo il reparto, ed è proprio il bomber vibratiano al 31′, con una gran conclusione dal limite, ad impegnare Spacca che si rifugia in angolo; gli albensi cercano la rete del pareggio, ma la difesa giallorossa, guidata da un ottimo Borghetti, lascia pochissimi spazi ai teramani.

La ripresa è più interessante, l’Alba inizia col piede giusto e dopo 2′ Lazzarini, su un angolo battuto da Veccia, va vicino al pareggio, ma Di Sabatino salva la sua porta; al 7′ Mirko Tarquini si invola sulla sinistra e impegna Spacca che respinge con i piedi, anche se il terzino vibratiano, poteva anche metterla a centro area.

Ancora Alba in avanti con Antonacci al 13′, ma la sua conclusione termina a lato, il Francavilla sopratutto a centrocampo sembra essere superiore, con il giovane Di Giovanni su tutti; al 21′ sugli sviluppi di uno schema dopo un calcio piazzato, Rodia ha la palla per il raddoppio, ma il suo tiro finisce tra le braccia di Spinelli.

Passano due minuti e i giallorossi raddoppiano: il solito Rodia si invola in contropiede, fa fuori Fabrizi con una finta e batte un incolpevole Spinelli.

L’Alba cerca di reagire dopo un minuto, quando il neo entrato Di Nicola, ben imbeccato da Lazzarini, non riesce a concludere da buona posizione; passa un minuto e il Francavilla cala il tris con Miccichè (fino a quel momento anonimo grazie ad un ottimo Antonio Tarquini) che è bravo ad approfittare di un errore difensivo rossoverde e batte in diagonale Spinelli chiudendo di fatti il match.

Al 34′ azione Lazzarini-Di Giorgio, la palla termina sui piedi di Di Nicola, ma la sua conclusione a botta sicura da ottima posizione,viene respinta sulla linea da Di Lallo. Il Francavilla dopo le girandole delle sostituzioni molla un pò e Veccia con una conclusione dalla distanza, impegna severamente Spacca, ma due minuti dopo il centrocampista albense è più preciso e il suo tiro dal limite dell’area batte il portiere ospite, nell’occasione incolpevole.

La gara finisce qui, con i giallorossi che, dopo aver segnato subito, controllano bene la compagine vibratiana, che comunque ha un’ottima reazione, ma il gran caldo e l’ottima organizzazione difensiva dei ragazzi di Montani, permette loro di approdare al turno successivo, ma c’è da fare un plauso all’Alba Adriatica, squadra giovane e ben messa in campo dal suo tecnico Di Serafino, protagonista di un campionato da incorniciare come la gara di ierii, dando dimostrazione di essere formazione molto compatta in tutti i reparti, ma il gol preso dopo diciotto secondi, ha compromesso sicuramente la sua gara.
Ecco il tabellino dell’incontro:

ALBA ADRIATICA – FRANCAVILLA  1-3 (0-1)

ALBA ADRIATICA: Spinelli, Antonio Tarquini, Mirko Tarquini, Veccia, Adamoli, Fabrizi, Di Giorgio, Ianni, Lazzarini, Florimbj (15st Di Nicola), Antonacci (39’st Foglia). A disposizione: Petrini, Iuvaló, Esposito, Neri, Passamonti. Allenatore: Pasqualino Di Serafino

FRANCAVILLA: Spacca, Di Sabatino, (27’st D’Alonzo), Di Pietrantonio, Di Giovanni, Di Lallo, Borghetti, Rodia, Milizia, Petrone, Galli,(36’st Di Pentima sv), Miccichè (32’st Sardella). A disposizione: Salvatore, Ballanti, Boccanera, Marzucco. Allenatore: Fabio Montani

Arbitro: Cristiano Ursini di Pescara (Dell’Arciprete di Vasto e Papa di Chieti)

Reti: 1’pt Galli (Francavilla), 22’st Rodia (Francavilla), 25’st Miccichè (Francavilla), 45’st Veccia (Alba).  nessun ammonito. Spettatori 800 circa.

M.V.