ECCELLENZA – ANTENUCCI FA SORRIDERE IL SAMBUCETO

Il difensore viola andato a segno domenica scorsa "Dedico il gol alla mia famiglia"

Antenucci-Emidio-RSAMBUCETO. Nella trasferta di Martinsicuro contro l’Alba Adriatica le reti dei “quasi omonimi” Antonacci e Antenucci hanno permesso al Sambuceto di conquistare i tre punti e salire così a quota 17 in Eccellenza.

Oltre al bomber Antonacci, nel tabellino dei marcatori, come accennato, è entrato anche Emidio Antenucci (nella foto), autore della seconda rete che ha fissato il punteggio sullo 0 a 2 finale.

Un gol da vero “rapinatore d’area” quello messo a segno dal classe 1993, a dispetto anche del suo ruolo naturale di terzino destro, ma che lo stesso Antenucci, mostrando grande umiltà, rivive così: «La mia rete è stata anche un po’ fortunata – spiega – la palla partita dal calcio d’angolo non era delle migliori, ma il nostro bomber l’ha spizzata e mi ha permesso di trovarmi davanti alla porta e di spingerla dentro».

La dedica per la marcatura è invece per chi lo segue in ogni partita: «Vorrei dedicare questo gol alla mia famiglia, che ogni domenica viene a sostenermi e a sostenerci allo stadio. Questa rete è per loro».

Diciassette punti conquistati sin qui in Eccellenza, e un primato in coabitazione con alcune delle corazzate del campionato (Chieti, Giulianova, Paterno e Angolana) sono numeri da “capogiro” per molti ma, come sottolineato dallo stesso esterno basso viola, la squadra non soffre di alta quota: «Non abbiamo le vertigini perché è ancora molto presto per fare questo tipo di discorsi. Stiamo facendo del nostro meglio e speriamo di continuare così il più a lungo possibile».

Nel cammino del Sambuceto nel massimo campionato regionale, il menù della giornata numero 9, in programma domenica prossima, prevede la sfida alla Cittadella dello Sport contro il quotato Spoltore: «Sicuramente non sarà una partita facile e noi l’affronteremo come sempre cercando di prepararla al massimo possibile. L’obiettivo, così come avviene ogni domenica, sarà quello di tentare di conquistare l’intera  posta in palio. Come detto in precedenza, vogliamo cercare di dare continuità ai buoni risultati conseguiti fino a questo momento».

M.P.