SINTETICO AL PALLOZZI, CONTRARIA L’OVIDIANA: “MEGLIO AL MEZZETTI”

ovidiana-logoSULMONA.  Il sintetico sì ma al Mezzetti e non al Pallozzi. E’ il monito della dirigenza dell’Ovidiana, la squadra degli Ultras biancorossi che milita nel campionato di Terza Categoria.

In un comunicato del presidente Giuseppe Cantelmi viene stigmatizzata la decisione dell’amministrazione comunale, annunciata dall’assessore Mario Sinibaldi, di realizzare il manto sintetico allo stadio comunale Francesco Pallozzi.

“Che a Sulmona si realizzi per la prima volta un campo di calcio in sintetico – si legge nella nota – non può che essere una buona notizia che evidenzia un ritrovato interesse sul mondo dello sport cittadino ed un cambio di rotta rispetto al passato, tuttavia la scelta di realizzarlo al Pallozzi ci lascia qualche perplessità. Dal nostro punto di vista sarebbe stato più funzionale realizzarlo al Mezzetti che ora rischia di cadere nel dimenticatoio”.

L’Ovidiana, al contrario della scelta di puntare direttamente sullo stadio comunale, ritiene che il sintetico al Mezzetti avrebbe significato:“Assicurare a tutti, e non solo al calcio, di poter usufruire di un impianto perché il Pallozzi andrebbe lasciato in erba, da destinare esclusivamente alle partite ufficiali della domenica così come avviene tradizionalmente”.

I dirigenti dell’Ovidiana fanno inoltre presente che: “In un’ottica di futuro sviluppo il Pallozzi, vista la sua storicità, non può avere migliorie o interventi strutturali al contrario del Mezzetti che potrebbe invece essere sviluppato all’interno di una zona strategica della città”.

In merito all’affidamento della gestione dello stadio Pallozzi, il presidente Cantelmi suggerisce di riflettere e ponderare bene qualsiasi decisione: “Affinché si assicuri a tutte le realtà cittadine il pieno diritto a svolgere le attività sportive e non pensi qualcuno di trasformare lo stadio comunale in casa propria perché il Pallozzi è della città”.

Domenico Verlingieri