IL S. OMERO PALMENSE TRACCIA IL BILANCIO FINALE

Il presidente Pompizi: “La gestione scellerata degli ultimi due anni ha portato alla retrocessione in Prima categoria”

Pompizi ParideRiceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del presidente del S. Omero Palmense Paride Pompizi (nella foto) dopo la retrocessione in Prima categoria:

“Anche quest’anno la stagione calcistica si è conclusa con i Tornei Giovanili dove hanno  partecipato  tutte le categorie, dai Piccoli Amici fino ai Giovanissimi, e con la festa finale che si è tenuta  Domenica 16 Giugno presso lo Stadio Comunale di S. Omero alla Vibrata.

E’ stata una stagione a dir poco travagliata, conclusasi con la retrocessione in Prima Categoria. La nuova Società, con a capo il sottoscritto, insediatasi ufficialmente l’8 Gennaio 2019, è riuscita a portare a termine la stagione nonostante le enormi difficoltà, visto e considerato la condotta scellerata delle ultime due gestioni che ha lasciato enormi problemi sia a livello economico che a livello di organico.

Devo ringraziare in primis tutti i miei collaboratori, gli sponsor che ci hanno sostenuti, i nostri tesserati del gruppo Juniores e Allievi, oltre allo staff tecnico che ha concluso la stagione 18-19 guidato da Mister Oddi che ci hanno permesso, in virtu’ delle difficoltà precedentemente elencate, di terminare regolarmente il campionato di Promozione.

Nelle ultime stagioni si è andati contro la politica che negli ultimi 20 anni ha contraddistinto la societa’, ovvero la valorizzazione dei giovani tesserati e del potenziamento del Settore Giovanile. Negli anni sono stati messi da parte tantissimi nostri tesserati che si stanno facendo valere nelle società limitrofe, preferendo, a loro, giocatori non di proprietà rimborsati profumatamente che non hanno portato nessun risultato, né sportivo nè di valorizzazione per la società, intaccando e depotenziando anche le risorse della Scuola Calcio che è stata per anni il fiore all’occhiello del territorio e che vanta ad oggi più di 120 iscritti.

Mi assumo la responsabilità, essendo qui da 30 anni, di non essere intervenuto prima e di essermi fidato di persone di cui avevo la massima fiducia ma che poi non hanno rispettato la programmazione e l’essere di questa società pagandone cosi le conseguenze.

Ad oggi, come Presidente, insieme ai miei collaboratori e membri della società, con l’entusiasmo e la passione che ci ha sempre contraddistinto siamo pronti a ripartire e a programmare non solo la prossima stagione ma il futuro della Società, cercando di potenziare la struttura stessa.

Di una cosa siamo certi, siamo disponibili ad accogliere tutti coloro i quali hanno interesse a collaborare o cooperare con e per la società e che condivideranno le vecchie linee guida della stessa, che saranno incentrate principalmente alla valorizzazione e al potenziamento del Settore Giovanile e a programmare nel miglior modo possibile il prossimo campionato di Prima Categoria. Tutto ciò per mettere le basi, con una sana programmazione, a riportare il Sant’Omero dove merita, sia per quanto riguarda i campionati giovanili che, attraverso il potenziamento di questi ultimi, la Prima Squadra.

Giovedì 30 giugno è stata  indetta un’Assemblea pubblica, in cui saranno invitati a partecipare l’amministrazione Comunale e anche tutte le altre forze politiche e imprenditoriali del territorio, al fine di poter esporre l’organigramma societario e i progetti futuri e di sviluppo della società.

Il Presidente

Paride Pompizi