IL NUOVO PROGETTO DE L’AQUILA CALCIO DOVREBBE RIPARTIRE DA CAPPELLACCI

Oggi l'incontro per verificare la fattibilità del progetto

Cappellacci Roberto2È Roberto Cappellacci (nella foto) l’allenatore scelto dalla nuova proprietà dell’Aquila Calcio, per ripartire in una nuova avventura.

Oggi ci sarà un incontro tra il tecnico teramano e la nuova dirigenza rossoblu,con a capo Maurizio Ianni, per progettare basi solide per un futuro di prospettiva. L’unicà incognita,che poi è quella più importante, sarà da quale campionato ripartirà la squadra.

Ad oggi il Comitato Regionale abruzzese sembra stato chiaro che per non creare precedenti e caos anche tra altre società (la Virtus Lanciano, non a caso, ha già chiesto di disputare il campionato di Eccellenza se ció accadesse!), L’Aquila dovrebbe ripartire dalla Prima categoria.

Sindaco, amministrazione comunale e la nuova dirigenza invece, chiedono almeno un campionato di Promozione, cosa attualmente molto difficile, dopo ferragosto se ne saprà di più.

Intanto oggi, come detto in precedenza, ci sarà un incontro tra Ianni e Cappellacci, che ha dato la sua disponibilità per far ripartire L’Aquila calcistica, quello che ad oggi vuole sapere l’allenatore di Tortoreto è il progetto ed un futuro di prospettiva da quale il nuovo sodalizio rossoblù ha in mente per ripartire e gettare basi solide per il futuro.

Sicuramente la categoria è importante, ad oggi sappiamo che il mister ex Teramo e Campobasso, accetterá il tutto, solo se, come minimo, si ripartirà dal campionato di Promozione, cosa che attualmente sembra al quanto improbabile.