COPPA ITALIA – IL CASALINCONTRADA FA FESTA E SI AGGIUDICA LA FINALE CONTRO IL COLOGNA PAESE (2-1)

I teatini celebrano il loro primo, storico successo nella competizione. La partita si risolve nel primo tempo

È stato il capitano del Casalincontrada, Bonelli, peraltro sostituito nel primo tempo per infortunio, a ricevere dal Presidente della FIGC, Daniele Ortolano, la Coppa Italia abruzzese di Eccellenza.

La vittoria dei neo-promossi teatini, nella finale disputata sul sintetico di Martinsicuro, è maturata nel primo tempo.

I ragazzi di Piero Zuccarini hanno tenuto le redini del gioco nelle loro mani con autorità, chiudendo la prima frazione sul doppio vantaggio.

Nella ripresa, i ragazzi di mister Ronci sono rientrati in campo con altro piglio. Hanno dimezzato lo svantaggio subito, rincorrendo il pareggio sino ai minuti di recupero, ma senza raggiungerlo.

Mister Zuccarini schiera in attacco il duo composto Manno e Beniamino, dovendo rinunciare a Miani per infortunio. Il Cologna Paese, dopo la vittoria d’ufficio nella semifinale con il San Nicolò, schiera come boa d’attacco Chiarastella, supportato da Panico e Giansante sulle fasce.

<
/p>

Il primo acuto è di marca biancazzurra, con un affondo sulla destra di Panico che mette al centro per l’accorrente Chiarastella; la palla schizza e si perde di poco vicino al palo. Passano sessanta secondi ed ecco la risposta del Casalincontrada con una punizione dalla trequarti di Beniamino: tre giocatori teatini non riescono nell’intervento a centro area. Al quarto d’ora, incursione sulla fascia sinistra di Manno che, entrato in area, lascia partire un forte tiro che s’infrange sull’incrocio dei pali.

I teatini vanno in vantaggio al 32’ minuto al termine di un’azione tambureggiante del terzino Antonio Di Felice che entra in area, supera un avversario e tira. Un difensore avversario devia la sfera in maniera decisiva, non lasciando scampo a Recchiuti.

I ragazzi di Zuccarini sembrano gestire bene la gara e, per vedere una conclusione del Cologna Paese, bisogna attendere il 42’ minuto, quando Colancecco, al volo dai venticinque metri, mette i brividi all’immobile Di Giuseppe, con la sfera che si perde a fil di palo.

Nel secondo minuto di recupero il Cologna Paese ha una buona occasione che non sfrutta a dovere e, sul rovesciamento di fronte, il contropiede dei casalesi è micidiale. Lunga sgroppata sulla fascia di Beniamino; il pallone filtra per l’accorrente Manno che, entrato in area, scaglia il tiro che s’insacca all’incrocio dei pali. Nell’occasione Manno viene ammonito per aver festeggiato il gol indossando una maschera dell’uomo ragno prima di festeggiare, aggrappato alla rete, con i supporters rossoblù presenti in tribuna.

Nella ripresa, mister Ronci rinforza l’attacco inserendo Faieta e Di Sante. La prima azione pericolosa è un calcio di punizione di Marchetti, deviato da Di Giuseppe. All’ottavo minuto, c’è una nuova punizione dai venti metri è per il Cologna Paese. Sulla sfera va Zanetti, la cui conclusione viene deviata da un casalese: il pallone termina in rete. La finale si riapre.

Poco dopo, bell’azione del Casalincontrada con una triangolazione fra Beniamino e Manno, ma il tiro di quest’ultimo si spegne sull’esterno della rete. La risposta arriva per mano di Panico, ma la sua conclusione esce fuori di poco. Passano i minuti ed il Cologna Paese si getta in attacco per segnare la rete che varrebbe i supplementari, mentre i casalesi indietreggiano sino a comporre un fortino a difesa dell’area costituito da tutti gli effettivi. Così facendo, prendono vita diverse mischie in area rossoblù, ma non portano ad alcun risultato.

Tuttavia, gli ultimi minuti sono un vero e proprio assedio colognese e l’ultima occasione giunge proprio al 47’ quando, la conclusione in diagonale di Zanetti, è deviata nuovamente da Di Giuseppe.

Al triplice fischio finale, è gran festa fra le fila casalesi e, al termine delle premiazioni, a gradito epilogo, si è svolto anche un buffet offerto dal Martinsicuro Calcio.

Ecco il tabellino dell’incontro:

CASALINCONTRADA – COLOGNA PAESE   2-1   (2-0)

CASALINCONTRADA: Di Giuseppe, Antonio Di Felice, Paolini, Natarelli, Longo, Marchetti, Montanaro, Manno, Beniamino, Bonelli (13’pt Di Giorgio), Di Giovanni (44’st Andrea Di Felice). Allenatore: Piero Zuccarini

COLOGNA PAESE: Recchiuti, Di Filippo, De Ascaniis, Corti (1’st Faieta), Catini, Ippoliti, Colancecco, Zanetti, Chiarastella, Panico, Giansante (1’st Di Sante). Allenatore: Donato Ronci

Arbitro: Angelo Consalvo di Lanciano (Solazzi e Orsini)

Reti: 32’pt Antonio Di Felice (Casalincontrada), 47’pt Manno (Casalincontrada), 8’st Zanetti (Cologna Paese)

Ammoniti: Manno (Casalincontrada); Giansante e Colancecco (Cologna Paese)

Note: 150 spettatori circa; angoli: 3-2 per il Casalincontrada

RONDAS