CAMPIONATO NAZIONALE JUNIORES – L’ALBA ADRIATICA VOLA AI QUARTI DI FINALE

L’Alba Adriatica supera nettamente i padroni di casa del Porto S. Elpidio e accede ai quarti di finale dove affronterà la squadra romana del Tor di Quinto

Alba-Adriatica-Juniores-201PORTO S. ELPIDIO. Gara che ha il sapore di finalina del girone per il passaggio ai quarti di finale del campionato nazionale Juniores, quella in programma al Ferranti di Porto S. Elpidio, con i marchigiani obbligati a vincere per via della differenza reti, all’Alba Adriatica (nella foto) è sufficiente un pareggio, ma la squadra del bravo Marini, autentica macchina da gol nella fase regionale, non vuole rischiare nulla e al quinto minuto del primo tempo è già avanti con il solito Neri che realizza la rete del vantaggio sfruttando al meglio una rapida ripartenza.

Dopo lo svantaggio gli elpidiensi  cercano di recuperare ma ancora Neri si incunea in area avversaria e viene platealmente afferrato per la maglia, l’arbitro Grassi assegna, senza esitazione, il calcio di rigore per l’Alba Adriatica, Foglia trasforma spiazzando il portiere.

I padroni di casa, nell’intento di recuperare, provano a spingere, gli ospiti controllano senza subire pericoli e al 29’ del primo tempo Djambè chiude il discorso qualificazione siglando il terzo gol in contropiede. Le due squadre vanno al riposo con l’Alba in vantaggio per 3 a 0.

Ad inizio ripresa, passano solo 4 minuti ed Emili segna il quarto gol da azione di calcio d’angolo con un bel tiro dall’altezza del dischetto. Il Porto Sant’Elpidio accusa il colpo e capitola di nuovo all’undicesimo ad opera di Pantoni, appena entrato con un’azione corale giocata in contropiede.

Poi, l’Alba Adriatica chiude definitivamente il discorso con Palazzese, al quarto d’ora, ancora su azione di calcio d’angolo, infilando sotto porta, un gol molto simile a quello che ha regalato il titolo regionale ai ragazzi del Presidente Elio Freddi,

La partita a questo punto non ha più nulla da dire, i rossoverdi controllano con autorità la partita che si conclude senza ulteriori sussulti.

L’Alba Adriatica conclude la prima fase con due vittorie segnando 12 gol senza subirne alcuno, accede ai quarti dove troverà il Tor di Quinto, il sorteggio stabilirà chi giocherà in casa la partita di andata del 26 maggio e quella di ritorno del 30 maggio, una bella soddisfazione per il mister Massimiliano Marini che a fine della gara si è dimostrato più che soddisfatto per quanto fatto dai ragazzi fino ad oggi.

Ecco il tabellino dell’incontro:

ALBA ADRIATICA-PORTO SANT’ELPIDIO 6-0 (3-0)

PORTO SANT’ELPIDIO: Smerilli, Guadalupi, Stortini, Cognini, D’Ambrosio, Marziali, Cimadamore, Vesprini, Zira, Filoteo, Brunelli.  A disposizione: Cuini, Brandizi, Balestra, Cingolani, Bellabarba, Serantoni, Lepidi. Allenatore: Francesco Carboni

ALBA ADRIATICA: Samtomo, Schiavoni, Palazzese, Passamonti, Picone, Iuvalò M., Foglia, Emili, Neri, Djambè, Giorgi. A disposizione: Ulivello, Ripani, Di Loreto, Pantoni, Iuvalò C., Cimini, Di Egidio. Allenatore: Massimialiano Marini

Arbitro: Stefano Grassi di Forlì (Siboni di Faenza e Ravioli di Forli’- quarto uomo Pette di Bologna)

Reti: 5’pt Neri, 17’pt Foglia su rigore, 29’pt Djambè, 4’st Emili, 11’st Pantoni, 15’st Palazzese

Spettatori: 300 circa con un nutrito numero di sostenitori albensi presenti

Guglielmo Rosati – Marco Di Sabatino